Università del Piemonte orientale “Amedeo Avogadro”

Corso di laurea triennale in Filosofia 

Francesca Robutti - Matricola 10004727

 

INFORMATICA PER L’ITALIANISTICA

Commento del sito www.fantascienza.net/sfpeople/franco.ricciardiello

 

Lo scrittore vercellese Franco Ricciardiello offre in questo sito la possibilità di scoprire la sua opera letteraria, orientata soprattutto sulla narrativa fantascientifica.

La sua home page è graficamente semplice e introduce subito la figura dello scrittore: campeggia una bella fotografia in bianco e nero di primo piano dell’autore, affiancata dall’immagine della copertina della sua ultima pubblicazione. Sono riportate particolareggiate note biografiche sull’impegno culturale di Ricciardiello che ripercorrono la sua carriera dagli esordi agli sviluppi compiuti nel presente ed una biografia ironica che descrive l’autore sotto una luce più personale e scanzonata. Sempre in questa prima pagina sono elencati gli autori e le correnti letterarie più amati e ammirati da Ricciardiello. Fin dal primo impatto, dunque, la pagina web appare completa senza essere troppo formale.

Il sito è articolato nelle sezioni: le novità, i romanzi, i racconti, le interviste, saggistica, links e galleria fotografica.

La pagina sulle novità contiene le ultime notizie riguardo alle pubblicazioni, interviste e vicende editoriali, nel classico ordine cronologico, accompagnate da una piccola fotografia dell’autore. Anche qui la formula grafica è semplice, privilegiando maggiormente la ricchezza di contenuti ed evitando la dispersione d’attenzione nel lettore. I racconti citati in questa sezione sono direttamente accessibili in versione on-line tramite collegamenti da questa stessa pagina.

La sezione dedicata ai romanzi espone le opere dell’autore in modo tradizionale: l’immagine della copertina del libro e note introduttive, magari tratte direttamente dalla quarta di copertina allo scopo di familiarizzare l’aspirante lettore alla trama. Un collegamento alle interviste, recensioni ed immagini inerenti il romanzo può essere usufruito per ciascuna opera da chi intenda approfondire.

La pagina dedicata ai racconti di Ricciardiello elenca in uno schema ordinato tutte le pubblicazioni dal 1981, indicando oltre che la lunghezza anche l’anno in cui il racconto fu scritto. La prima pubblicazione di tutti i racconti, specifica il sito, è avvenuta su materiale cartaceo. Una versione elettronica dei testi è disponibile per tutti gli scritti non protetti da copyright (quasi tutti), che possono quindi venire scaricati da questa pagina. Chi intenda avvicinarsi alla scrittura di questo autore può dunque farlo a partire dal proprio pc, traendo immediato assaggio delle doti letterarie di Ricciardiello. Ovviamente, l’immediato accesso a grandissima parte dei racconti favorisce la diffusione della conoscenza di questo scrittore e del suo stile letterario.

La sezione interviste raccoglie tutte quelle rilasciate da Ricciardiello, descritte per autore, rivista e anno di pubblicazione. Cliccando sopra ciascuna si può leggerne il testo integrale.

La sezione dedicata alla saggistica contiene gli interventi su quotidiani e periodici firmati dall’autore, comprese rubriche, schede e reportages. Questa parte è riservata quindi non solo a coloro che vogliono conoscere meglio l’opera di Ricciardiello ma anche a chi, mediante la sua esperienza, vuole approfondire varie tematiche connesse alla letteratura fantastica.

Infine, i links, che raggruppano non solo i collegamenti utili al completamento delle informazioni sull’autore, ma anche siti di altri scrittori del ramo fantascientifico.

Il sito è ulteriormente arricchito da una galleria fotografia nutrita che colleziona immagini di Ricciardiello e anche di altri amici scrittori, a confermare l’impronta direttamente personale con cui queste pagine si rivolgono al visitatore, cercando simpaticamente di avvicinarlo allo scrittore.

Il giudizio complessivo di questa visita è nettamente positivo: accuratezza e ordine si mescolano all’ironia, in un risultato interessante per tutti quelli che apprezzano non solo Ricciardiello, ma anche tutta la letteratura fantascientifica italiana contemporanea.

 

< torna all'indice