Radio Aliena Hasselblad

 

dalla quarta di copertina:

Tutto comincia quando un fulmine stordisce Kimberley, la cantante dei Radical Belt. Ora Kim sembra posseduta da un'entità estranea. Si tratta di un ex agente dello Smerš, il russo Alpers, che tramite Kim rivela terribili fatti della Seconda guerra mondiale e afferma di essere tenuto artificialmente in vita da esseri sconosciuti. Benché sembri tutto pazzesco, una fotografa, Roberta, cerca di ritrovare il bandolo della matassa e l'indagine pone domande sempre più inquietanti… Hitler ed Eva Braun sono morti davvero? Dov'è finito il clone della donna del Führer? Ma la soluzione del mistero affonda nel tempo, a un tragico giorno del 1941, quando in Polonia scese un velivolo non di questa Terra…

 

 

 

Il 2 giugno 2002 è uscito sul numero 1440 della rivista Urania il terzo romanzo di Franco Ricciardiello, Radio Aliena Hasselblad, scritto tra gennaio e giugno 2000. In appendice al volume è apparsa la seguente intervista che Giuseppe Lippi, curatore della collana Mondadori, ha rivolto all'autore:

 

Giuseppe Lippi intervista Franco Ricciardiello

 

Quasi contemporaneamente sono apparse in rete altre interviste in cui si parla del romanzo:

 

Giuseppe Iannozzi per il n. 73 di Delos

Fernando Bassoli per StradaNove

 

 

contatti con l'autore: ardiello@tin.it

 

< torna all'indice dei romanzi