Il booktrailer di Lucius Etruscus su You Tube o su Vimeo (o con la voce recitante di Francesco Troccoli)

 

 

Parlano di Notturno alieno:

 

Giuseppe Panella su IF n. 10

 

Francesco Troccoli su Fantascienza... e dintorni

 

Pino Cottogni su Sherlock Magazine

 

Daniele Barbieri sul suo blog


Paolo Aresi su L'Eco di Bergamo (+ PDF)

 

Il Giornale dei Misteri (+ PDF)

 

Gianluca Mercadante su La Stampa (VC)

 

Davide Longoni su la Zona Morta

 

Giuseppe Novellino su StrepiTesti
(intervista) - (recensione)
e su aNobii

 

Lucius Etruscus su Thriller Magazine

Vito Tripi su Word Shelter

Drowned World

 

Stefania Auci su Urban Fantasy

 

Weird Tales Italia

Roberto Chiavini su Amazon - Bol

 

Roberto Paura su Fabbricanti di Universi

 

Dario Tonani su dariotonani.it

 

Silvio Sosio su fantascienza.com

Tiziana Fratini su La parentesi della scrittura

___________

 

La Prefazione su Colpo in canna

 

L'Introduzione su Worlds of IF

 

 

Anteprima del libro con la Prefazione,
l'Introduzione  e l'Indice dei racconti

(PDF).

FANTA_1c.JPG

 

Presentazioni (con foto):

Firenze, Roma, Milano, Fiuggi, Genova, Torino, Bellaria

 

NOTTURNO ALIENO

22 racconti fanta-noir

a cura di Gian Filippo Pizzo

prefazione di Stefano Di Marino

 

Bietti Edizioni

(www.edizionibietti.it)

491 p.   € 22

 

Racconti di:

Donato Altomare,

Claudio Asciuti,

Cristiana Astori,

Selene Ballerini,

Sandro Battisti,

Carlo Bordoni,

Giovanni Burgio,

Andrea Carlo Cappi,

Stefano Carducci & Alessandro Fambrini,

Walter Catalano,

Piero Cavallotti & Riccardo Rovinetti,

Milena Debenedetti,

Fernando Fazzari,

Domenico Gallo,

 Francesco Grasso,

Domenico Mastrapasqua,

Michele Piccolino,

Gian Filippo Pizzo,

Pierfrancesco Prosperi,

Franco Ricciardiello,

Stefano Roffo,

Dario Tonani

 

«…non solo mescolare due filoni particolarmente amati dai lettori e dagli autori, il noire la fantascienza, ma inserirli in un contesto diverso dalla abituale atmosfera alla Blade Runner. Quale sfida non solletica il narratore di una missione impossibile quanto cercare uno scenario extra urbano evitando luoghi comuni che “sembrano” diventati obbligatori? Ne è uscita un’opera composita, con voci e sensazioni differenti come è giusto che sia, ma interessante, stimolante. Meticcia. Che è un concetto democratico e universale». (dalla Prefazione "Labirinto di generi" di Stefano Di Marino)


Le storie qui raccolte attraversano tutto l’arco delle possibilità sia fantascientifiche che del giallo, dal viaggio nel tempo alla spy-story, dall’utopia negativa al poliziesco più classico, dall’avventura spaziale al “nero”, dagli universi paralleli all’azione adrenalinica. Una lucida e avvincente riflessione sull’oggi e sul domani, che all’indagine sociologica propria del genere fantascientifico, mischia sapientemente gli elementi del noir. (Quarta di copertina)