Titoli di studio

Francesco Grasso si è laureato nel giugno 1991 in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Pisa, con votazione di 110/110. Nel novembre 1991 ha superato l’esame di stato per l’abilitazione alla professione di ingegnere.

 

Principali competenze

Le principali aree dell’IT in cui ha conoscenze professionali sono le seguenti:
- valutazione tecnico/economica di progetti
- analisi e progettazione di software applicativo
- amministrazione, gestione e sviluppo DB e datawarehouse
- metodologie e standard per la conduzione, gestione e monitoraggio di progetti informatici
- metriche per la valutazione di qualità di processo e di prodotto (certificazione CFPS IFPUG)
- software per l’attività statistica e il data capturing
- sistemi GIS, GPS, sistemi di earth observation, architetture applicative e d’infrastruttura
- sistemi ERP
- tecnologie e software di ausilio per le attività didattiche e la formazione
- tecniche di riuso applicativo e software open source
- tecnologie e standard per servizi erogati su internet
- sicurezza informatica e continuità operativa
- strumenti di office automation
- porting di applicativi, analisi di processo, BPR

 

Pubblicazioni professionali

Nel giugno del 2000 ha presentato un lavoro di ricerca sul data capturing presso l'ICES (International Conference on Establishment Survey) di Buffalo (NY).
 
Per la collana editoriale “I Quaderni dell’AIPA” ha curato linee guida sulla realizzazione di sistemi ERP, sul software open source, sulle modalità di acquisizione di licenze Microsoft e Oracle, sulle metriche per lo sviluppo del software, sulla continuità operativa e disaster recovery.
 
Altri suoi lavori sono apparsi su riviste tecniche tra cui Sicurezza Informatica, MC-Microcomputer, Dev, Computer Idea, Iged.

 

Docenze e partecipazione a comitati/commissioni

Nel 2003-2004-2005 è stato docente di alcuni moduli (metriche per il software, metodi di stima e previsione, punti funzione) nei Master in Economia e Tecnologia delle Società dell’Informazioni e in Project Management tenuti dall’Università degli Studi di Roma Tre.
 
Nel 2002-2003 ha partecipato ai lavori della Commissione ministeriale sul software a codice sorgente aperto nella Pubblica Amministrazione (Commissione Meo).
 
Nel 2004 ha partecipato a gruppi di lavoro congiunti tra CNIPA, Amministrazioni e fornitori IT sul riuso applicativo, la continuità operativa e il disaster recovery, il software open source.
 
Nel 2007-2008 ha partecipato ai lavori del Comitato nazionale di coordinamento SBN e dell’Osservatorio Cnipa-Consip sui prezzi nelle forniture ICT.
 
Nel 2011 è stato docente di alcuni moduli formativi (pianificazione, monitoraggio e governance di progetti) per dirigenti pubblici presso la SSPA (scuola superiore della pubblica amministrazione).

 

Esperienze lavorative

Dall’ottobre 1992 all’aprile 1993 è stato docente di informatica e di programmazione presso istituti scolastici pubblici e privati.
 
Dall’aprile 1993 al novembre 1996 ha lavorato come analista del software presso la società Olivetti Ricerca, occupandosi principalmente di amministrazione DB, sviluppo sistemi GIS, software real time, GPS.
 
Dal novembre 1996 al marzo 1998 ha lavorato presso la società Intecs Sistemi di Roma, nell’ambito di un progetto di Earth Observation per conto dell’ESA (Ente Spaziale Europeo). Si è occupato principalmente di metodologie e standard di progettazione del software (metodologie Yourdon, UML, PSS-05).
 
Dall’aprile del 1998 al gennaio del 2001 ha lavorato presso l’ISTAT con la posizione di Primo Ricercatore (qualifica dirigenziale, vincitore di concorso pubblico). Nel Maggio 1998 è stato nominato responsabile informatico del Servizio Statistiche Strutturali delle Imprese (SSI), con incarichi di coordinamento di un team di analisti e programmatori. Da tale data si è occupato con ruoli di responsabilità di porting di applicativi, di reengineering, di realizzazione di sistemi informativi, dell’adattamento di sistemi informativi all’anno 2000 e all’introduzione dell’euro. Ha coordinato anche progetti affidati a fornitori esterni. Nell’ottobre 1998 ha seguito un corso di Programmazione Operativa, pianificazione e strumenti per le attività di budgeting. Nel Febbraio-Marzo 1999 ha seguito una serie di corsi sul BPR. Nel Giugno 2000 ha seguito un corso presso l’Università di Manchester sulla valutazione di pacchetti informatici per l’attività statistica.
 
Dal gennaio 2001 lavora, con qualifica di "professionale" (funzionario di livello apicale in quanto vincitore di concorso pubblico), presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (in precedenza DigitPA, CNIPA, AIPA). Attualmente è responsabile della sezione “Pareri”, nell’ambito dell’Area “Studi, ricerche e pareri”.