Posizonamento dei termoorgani facciali chakasa
Chakasa facial thermosense organs placement

Illustrazioni © Alessio "Scale" Scalerandi
Parte del design © leonardo maffi

Versione 1.1 del 26 settembre 2004
Version 1.1, sept 26 2004

Per il design che accettiamo vedi l'ultima figura - For the acceped design see the last image

I chakasa possiedono quattro coppie di termoorgani, disposti in vari punti del corpo, che servno per realizzare una vista termica e una microvista. Il terzo paio di termoorgani sono posti poco sopra il giunto, e il quarto paio è presso gli spiracoli, subito dopo la fine delle giucostole. Nella testa sono presenti il primo e secondo paio di termoorgani, e il loro posizionamento non è facile.

L'idea di usare tre o più paia di termoorgani deriva dalla speranza (difficile da concretizzare) di poterli usare in interferometria, e produrre una immagine nelle microonde (oltre che dare largo campo di termovisione). I termoorgani stessi sono un array di micro-bolometri, sui quali una lente di cloruro di sodio (che è trasparente agli IR termici) (oppure una lente di altro materiale ancora indefinito) focalizza IR (e possibilmente anche microonde) protetti da un sottile guscio di chitina (che è trasparente agli IR termici, ma non conosco la sua trasparenza nelle microonde).

In origine un paio di termoorgani si trovava genericamente ai "lati del muso" e un paio su una curva del condotto uditivo delle orecchie (in modo che le orecchie stesse fungessero al tempo stesso come parabole per raccogliere il suono che per raccogliere gli IR termici e microonde (produrre una termo-immagine coerente dalla riflessione di una parabola non è immediato).

Dato che spesso gli oggetti termovisti hanno una temperatura uguale o inferiore a quella del corpo del chakasa (e le microonde "hanno una temperatura" ancora minore (questo è un modo di dire impreciso)), per motivi fisici per ridurre il rumore termovisivo sarebbe utile se i termoorgani venissero raffreddati in qualche modo. L'unico metodo realizzabile che abbiamo trovato per raffreddare alcuni termoorgani è stato quello di porre sotto di loro una membrana che si mantiene bagnata essudando acqua distillata, e sulla quale viene mantenuta una corrente d'aria forzata. In questo modo per evaporazione tale superficie può mantenersi di alcuni gradi più fresca dell'ambiente circostante (e del resto del corpo a sangue caldo). I termoorgani raffreddati posteriormente in questo modo sono due paia: il secondo paio cioè quelli facciali (raffreddati dall'aria che scorre nei seni facciali modificati allo scopo) e il quarto paio cioè quelli presso gli spiracoli, raffreddati da una apposita modifica delle stesse "trachee spiracolari". Forse una apposita modifica dei seni frontali potrebbe di raffreddare anche il primo paio di termoorgani, cioè quelli delle orecchie (come si vede rimangono ancora vari punti da definire/correggere/progettare nel design dei termoorgani chakasa).

I termoorgani facciali (cioè il secondo paio) dovrebbero essere raffreddati da una corrente d'aria posteriore (e quindi probabilmente devono essere posti sopra un osso), inoltre non devono interferire coi muscoli facciali e con la mimica e espressività umana e felina dei chakasa. La posizione originale andava a sovrapporsi a muscoli mimici del muso, e quindi bisogna trovargli un pozionamento diverso. Per farlo possiamo usare lo schema della muscolatura della testa chakasa, disegnato da Scale.


Chakasas have four pairs of termosense organs, two pairs are in the head, the third couple is near the pivot (between upper and lower body), and the fourth pair is near the spiracles, just behind the ribs of the lower halfbody. But during chakasa design it wasn't easy for human designers to find a correct placement for the second (and first too, maybe) couple of such organs. The first problem is that the thermal organs don't have to interfere with facial and head muscles.

They cannot rest over the muscles because they have to be cooled down to improve their signal/noise. Otherwise they just "see" the heat emitted by the chakasa body. The only way that I've found to cool them is to modify facial sinuses. There's a mucosa that "sweats" pure water behind the termosense organs, and air *passing* in the facial sinuses cool them some degrees. Normally facial sinuses have only one opening, but chakasa ones have two, and air circulates in them. So the termosense organs cannot rest over the muscle, they are over the bone. The second requirement is that termosense organs have to be separated as much as possible, because this improve the perception in a couple of way.

Versione originale, interferisce con alcuni muscoli facciali.
Original positioning of facial termal-organs. They interfere with facial muscles.

Un solo termmorgano poco sopra tra gli occhi. Qui ci sono meno problemi di muscoli (benché potrebbe esserci qualche interferenza coi muscoli per l'aggrottamento della fronte). Il raffreddamento sarebbe ancora possibile con seni frontali modificati, ma questo termorgano non avrebbe una vista stereoscopica (il che non è grave, ma per avere una interferometria nelle microonde è meglio avere più sensori possibili).
Not good, I'd like more termal organs.

Sarebbe facilmente raffreddabile, ma bisognerebbe rinunciare al "gusto nasale" e si avrebbe un naso grosso (quasi un tartufo simil-canino) e rigido. Anche questo (come il precedente) ha lo svantaggio di essere poco stereoscopico o comunque non separato.
Not good, I'd like more termal organs. A hard nose isn't nice.
Difficili da raffreddare e troppo vicini ai termoorgani primari (mentre per avere una buona interferometria è meglio che siano distribuiti uniformente).
Not eady to cool down, and too much close to the termo-organs that are inside the ear canal.
Potremmo unificare il primo e secondo paio di termoorgani. Inoltre mettere un terrmoorgano in una curva del condotto uditivo può non essere molto efficiente. Per cui potremmo dare ai chakasa un secondo paio di "orecchie" con interno lucido e adatte solo come parabole per riflettere IR termici e infrarossi. È un design carino, e probabilmente molto funzionale (anche se non è facile raffreddare quei termoorgani) ma un po' troppo alieno e rende la testa chakasa un po' troppo affollata.
Difficult to cool down, and too much alien looking.
Per mantenere due sole orecchie queste potrebbero venire divise in due parabole una sull'altra. Anche questo sarebbe un design funzionale (ma è difficile raffreddare quei termoorgani), ma il chakasa avrebbe un aspetto asinino che a Scale non piace.
Difficult to cool down, and too much donkey looking.
Questa è infine la posizione che abbiamo accettato per il secondo paio di termoorgani Il raffreddameto è fattibile coi seni facciali modificati, e non interferisce troppo coi muscoli masticotori o facciali.
Final accepted design, they can be cooled down and they don't interfere much with facial muscles.

[Indice immagini - Image index]