Lois McMaster Bujold
Guerra di strategie

(A Civil Campain, 1999
)

Visto che nel frattempo è uscito l'ultimo (purtroppo) capitolo della storia di Miles, e che quindi non corro il rischio di rimanere senza Bujold, mi sono finalmente letto Guerra di strategie.

Beh... non credevo sarei riuscito ad appassionarmi a quella che è in fondo una commedia rosa in salsa fantascientifica. Invece la Bujold con questo romanzo ha scritto quello che per me è il capitolo migliore della saga dei Vorkosigan: Guerra di strategie è divertente, leggero, appassionante e sufficientemente complesso da non risultare in nessun momento noioso, scontato o ridondante.
Alcuni momenti sono semplicemente esilaranti (la cena a casa Virkosigan su tutti), altri semplicemente deliziosi, un paio davvero demenziali (le scaraburre in livrea, tanto per dire...), e seppur in un certo qual modo prevedibile la vicenda non smette mai di sorprendere. Nel suo genere un piccolo capolavoro. Forse l'unico difetto sta nel fatto che per apprezzarlo davvero bisogna essersi letti i romanzi precedenti (almeno gli ultimi), ma ovviamente non è un _vero_ difetto...
Tra l'altro non ricordo altri esempi di commedie fantascientifiche (o almeno commedie fantascientifiche riuscite), gli unici altri esempi che mi vengono in mente sono alcuni racconti e romanzi di Connie Willis. Qualche idea?

(2004)

Hai qualcosa da aggiungere?