ROBOT
RIVISTA DI FANTASCIENZA

1 Indice n. 2 3

Numero 2

I racconti di ROBOT

La morte e il senatore, di Arthur C. Clarke
Messo di fronte alla scelta definitiva, il senatore aveva solo due possibilità: rinnegare le idee del passato o accettare l'aiuto offerto dalla tecnologia.

Una notte, di Kris Neville
Immaginate di poter tornare indietro nel tempo, di ritrovarvi all'improvviso in un ambiente che apparteneva alla vostra giovinezza. Come vi sentireste?

Mondo pietrificato, di Robert Sheckley
Una cosa è morta solo quando non è più soggetta a mutamenti, quando non si evolve; e forse, fra tutti i possibili universi, alcuni sono estremamente vivi.

Più in basso degli angeli, di Algis Budrys
In certe condizioni, può essere terribile trovarsi costretti ad impersonare il ruolo di dio, soprattutto se si è uomini e si vuole impedire una catastrofe planetaria.

Io sogno, di Walter Miller
Perché i costruttori di XM-5-B hanno creato una macchina capace di illogicità e disobbedienza? E perché questa macchina, dormendo, immagina di essere un Due Gambe?

Le rubriche di ROBOT

Ritratto d'autore, di Giuseppe Caimmi e Piergiorgio Nicolazzini
Arthur C. Clarke: il mito della fiducia nella scienza e dell'ottimismo ragionato.

Intervista, di Patrice Duvic
Gordon Dickson traccia un confine tra sf "normale" e sf "d'avanguardia".

Fumetti sf, di Franco Fossati
Superman, ovvero Nembo Kid, comincia a mostrare tutti i suoi anni?

Temi classici della sf, di Peter Weston
Le avventure che ci riserverà l'esplorazione del sistema solare.

Opinioni, di Vittorio Curtoni
Prospettive di lavoro per la fantascienza italiana.

Cinema, di Giovanni Mongini
Mostro dopo mostro, fino all'ultimo respiro.

Panorama internazionale, di Vittorio Curtoni


Home page