ROBOT
RIVISTA DI FANTASCIENZA

12 Indice n. 13 14

Numero 13

Tempo e spazio si capovolgono, si rovesciano, s'intrecciano in modo assurdo. Questo capita quando si finisce nei pressi della Stella imperiale (Empire Star), dove ci trascina, sull'onda di una galoppante fantasia, Samuel Delany.
Comet Jo ha un importante messaggio da recare alla Stella imperiale, per cui si mette in viaggio. Č cosė che incontra i Lil, strane creature la cui tristezza si riversa su chi le possiede; il Grumo, eccentrico computer nato dall'anima di un poeta; San Severina, l'ammaliante principessa divisa in tre parti tra passato, presente e futuro; e un sacco di altre cose. Leggere per credere.

Gianni Montanari ci parla invece di un mondo dove la guerra atomica ha fatto di ogni uomo (o quasi) un mostro; e i mostri fuggono, impotenti, la furia dei pochi normali. Poi scatta la Logica del murice: tutto, forse, ricomincia da capo.

Per chiudere in bellezza, vi proponiamo Il potere e la gloria (The Power and the Glory), di Charles William Diffin: un racconto del 1930, annata eccezionale! Attenti a non ubriacarvi (di fantascienza, s'intende).


Home page