ROBOT
RIVISTA DI FANTASCIENZA

30 Indice n. 31 32

Numero 31

Voi non ci crederete ma noi non siamo i padroni della Terra (Sodoma e Gomorra, Texas). E non siamo neppure troppo svegli, per la verità (Sogno): è per questo che ai ragni intelligenti del pianeta Aranea sarà facilissimo conquistarci (C'era una volta su Aranea).

Voi non ci crederete, ma da qualche parte a New York c'è un club per uomini doppi (Cammelli e dromedari, Clem). E una ragazzina con un berretto rosso da sola può distruggere il mondo (Tigri trascendenti), e il primo contatto con una ragazza extraterrestre avverrà con la tecnica dei cuori solitari (Niente parole).

Voi non ci crederete, ma alle volte gli archeologi possono anche disseppellire il futuro (Continua sulla prossima roccia), per scoprire le storie favolose di amori perduti; ed esiste una razza di folletti nella galassia che ha previsto, in una leggenda, il giorno della propria fine (Correte in un barattolo). No, non ci crederete: ma leggendo questo libro poetico e straordinario sarete irresistibilmente attratti dal magico, dall'ignoto, dal surreale. Insomma, vi divertirete un mondo. Attenzione, però, al fascino di Lafferty: è contagioso. E voi potreste finire come gli eroi di Scogliere che ridevano... Non si sa mai. Quindi, prima di leggere questo volume, fate il vostro bravo esorcismo.


Home page