ROBOT
RIVISTA DI FANTASCIENZA

37 Indice n. 38 39

Numero 38

Un pianeta fatale è quello dove abitano gli Esthaani e i Flenn, due razze legate da un destino biologico assurdo. E i due esploratori terrestri scesi a risolvere l'enigma si troveranno di fronte, oltre che a un problema genetico imprevedibile, a un dilemma personale e umano gravissimo. Come andrà a finire lo scoprirete da soli in Il tuo cuore aploide (Your Aploid Heart), il racconto che apre questa prima antologia personale di James Tiptree jr.

Una risposta personale e poetica ai problemi esistenziali di chi si sente soffocato dalla routine ci viene offerta da Quale via per lo spazio esterno? (And So On, And So On), mentre una visione ben più pessimistica affiora tra le pagine di Spettri eterni (Her Smoke Rose Up Forever), dove Qualcuno o Qualcosa dallo spazio esterno si prende la briga di farci rivivere di continuo i nostri momenti peggiori. Concludono il volume il romanzo breve Un momentaneo gusto di esistere (A Momentary Taste of Being), l'agghiacciante monito dello Psicologo che non voleva fare brutte cose ai topolini (The Psychologist Who Wouldn't Do Awful Things to Rats) e il bellissimo e struggente Lei che aspetta tutti gli uomini nati (She Waits for All Men Born).


Home page