Tutto_in_un_file
di Germano e Alessandra Papi

 

1996:una “meteora” attraversa il panorama televisivo americano,generando reazioni contrastanti nella critica,e molti rimpianti nei telespettatori che l’avevano apprezzata.Il suo nome e’ DARK SKIES ,e questa e’ la sua storia.
Nata dalla creatività’ di Bryce Zabel e Brent Friedman  e prodotta per la NBC, dalla SONY/COLUMBIA-TRISTAR PICTURES, la serie si inserisce nel filone dei serial  fanta-ufologici, aperto dal capostipite The X-Files.
Originariamente articolata in 5 stagioni, ognuna delle quali prendenti in esame una decade di storia umana ,la serie parte temporalmente dal mitologico Ufo-Crash di Roswell del 1947,e si propone di raggiungere gli albori del terzo millennio, caratterizzando la sua trama con una commistione originale dei piu’ importanti eventi storici dell’umanita’, con fatti di pura fantasia,tra i quali  l’invasione aliena. Protagonisti della serie, sono una giovane coppia degli anni ’60, John Loengard e Kim Sayers, che, terminato il college,  carichi di speranza e fiducia verso il futuro, raggiungono Washington,  per poter saggiare da vicino l’esperienza della “Nuova Frontiera Americana” di John Fitzgerald Kennedy e poterne far parte. Giunti a Washington, ben presto, verranno , loro malgrado, travolti dalla piu’ grossa scoperta del genere umano: gli Alieni esistono, sono già’ sulla Terra,  sono ostili e preparano la colonizzazione! .Nel corso della serie, essi verranno a conoscenza  dell’organizzazione segreta MAJESTIC 12, istituita da TRUMAN, dopo i fatti di Roswell, e guidata dal Capitano della Marina americana, Frank Bach.Durante le varie puntate,le vite dei due personaggi principali,si intrecceranno con quelle di famosi personaggi storici come: JFK, Robert Kennedy, Beatles, Jack Ruby, Colin Powell, Norman Schwarzkopf, Allen Dulles, Jesse Marcel ed altri di minor rilievo.

Successivamente,ai personaggi principali,si aggiungeranno altri due personaggi di notevole peso per l’economia della trama: Jim Steele e Juliet Stuart.
Tutte le vicende narrate nella serie, ruotano attorno al tentativo di colonizzazione, operato dagli alieni HIVE (Alveare),mediante la pratica dell’ “Impianto”, effettuata sulla razza umana, per mezzo del “Ganglio”(simbionte alieno).
Ad un analisi molto superficiale ,che purtroppo ha caratterizzato gran parte della critica televisiva americana, X-Files e DARK SKIES potrebbero risultare simili, ma in realtà’  aldilà’ della tematica ufologica, non c’e’ altro di simile: le due serie partono da presupposti nettamente agli antipodi. Infatti, se nella prima, attraverso un mare di “congiure governative” che non lasciano alcuna certezza , la “verità” viene lasciata solo intravedere o  al massimo rivelata poco alla volta nel corso delle stagioni ,in DARK SKIES essa viene mostrata sin dall’inizio come un qualcosa di certo,come un punto di partenza per il dipanarsi della trama, attraverso le difficoltà’ dei suoi protagonisti nel fronteggiarla .Inoltre ,la caratteristica che maggiormente differenzia le due serie, e’ il fatto che contrariamente ad X-Files , la trama non e’ funzionale ai personaggi, bensì’ è il contrario, ovvero in DS i personaggi sono funzionali all’analisi degli eventi. Altra caratteristica peculiare di DARK SKIES,  che contribuisce a renderlo un “unicum”, nel vasto panorama televisivo ,e che allo stesso tempo favorisce una facile immedesimazione ,e’ il fatto che i personaggi principali, non rispondono ai cliché degli “eroi” televisivi, ma al contrario, sono caratterizzati e rappresentati come persone normali, che si trovano ad affrontare i problemi della vita quotidiana, prendendo decisioni che a volte, possono risultare sbagliate, il tutto inserito in situazioni “critiche” e paradossali. Guardando con attenzione le varie puntate, possiamo seguire la crescita interiore dei personaggi, che, nell’intreccio continuo tra grandi eventi e fatti quotidiani, affrontano le diverse situazioni senza perdere nulla del bagaglio dell’essere umano contraddistinto da dubbi, conflitti  emotivi e cambiamenti nelle dinamiche interpersonali.
Nonostante l’indubbio potenziale della serie sin qui delineato, negli U.S.A, la serie e’ stata oggetto di un vero e proprio boicottaggio, operato da gran parte della carta stampata, la quale, invece di limitarsi ad una critica serena ed avulsa da preconcetti, ha cominciato a sparare a zero, appellando la serie come una “squallida copia di X-Files”, senza nemmeno attendere che la serie superasse la fase di “rodaggio”, che  solitamente si concede   per valutare la bonta’ di un   qualsiasi prodotto televisivo, e che culmina  col raggiungimento della meta’ della prima stagione. E pensare che gli auspici iniziali, erano ben altro! Infatti ,la serie fu messa in onda dalla NBC, dopo un grosso  e  “martellante” battage pubblicitario, fatto senza badare a spese, salvo a commettere poi, un errore di valutazione circa il piazzamento di essa, all’interno del palinsesto dell’emittente: DS fu inserita all’interno della “Thrillogy” ,di venerdì sera ,un giorno della settimana abbastanza “ostico”, per quello che doveva essere il target di traino della serie, ovvero il pubblico di teen-agers, che solitamente in quel giorno e a quell’ora non sono in casa. Fu cosi’ che dopo la trasmissione dell’episodio Pilota “The Awakening”(Majestic 12 in italiano),la NBC, senza alcun preavviso, trasmise il secondo episodio  soltanto 3 settimane dopo, e alternando di continuo, la trasmissione di episodi inediti a periodi di oscurità e silenzio.Si puo dunque,tranquillamente capire,come mai questa serie si sia arenata dopo 19 episodi, gli ultimi dei quali girati con lo “spettro” della mancata postproduzione, e soprattutto lasciando molti punti della storia in “sospeso”. Diversa sorte, invece ,la serie ha avuto in tutto il resto del mondo, e soprattutto in Europa, tutto ciò’ forse dovuto alla mancanza di pregiudizi, che ne minarono il successo in patria. In giro per l’Europa, la serie ha mietuto ottimi indici d’ascolto, riuscendo a volte a superare serie ben piu’ famose, esemplare il caso di E.R.  in Inghilterra, e divenendo cosi’ poco alla volta, un vero “cult” televisivo, al punto da essere replicato spesso sulle principali emittenti europee, sia via etere che via cavo. La passione dei fans e’ stata tanta, che, proprio nella terra di Albione, per opera di Angela Jones (la “FAN”per eccellenza!), è nata la “Dark Skies Save Campaign”.

Tale campagna, si proponeva di organizzare, in un fronte unico, tutti i fans della serie sparsi per il mondo, al fine di convincere  qualcuna tra le principali emittenti americane, della bontà’ del prodotto, e quindi a commissionarne nuovi episodi. L’iniziativa, che ha visto uniti insieme ai fans, i  creatori della serie con la stessa SONY,  sebbene a tutt’oggi non  sia ancora riuscita a raggiungere lo scopo finale, ha fatto sì che la serie non finisse nel dimenticatoio, nonostante siano passati tre anni dal termine della prima stagione, mantenendo cosi' accesa la speranza di un eventuale prosieguo. Tra le tante iniziative messe in atto dai fans, ce n’è una  che merita di essere messa in risalto, ovvero la pubblicazione di un annuncio di supporto alla serie, sul principale giornale specializzato del settore televisivo , l’Hollywood Reporter. Arrivati a questo punto, voi vi starete chiedendo, e in Italia?

In Italia, la serie comparve per la prima volta nell’ottobre del 1997,quando fu trasmesso il Pilota (Majestic 12),subito dopo la messa in onda di uno special ufologico. La domenica successiva, furono trasmessi  senza alcun preavviso, altri due episodi (“Il Nemico e’ tra noi” e “Regressione Ipnotica”), e poi nonostante l’ottimo share registrato, non se ne seppe piu’ nulla. Dovettero passare circa 8 mesi, prima di avere qualche notizia sulla serie. Infatti fu nel mese di Giugno del 1998,che la Rai torno’ a pubblicizzarne(in maniera piuttosto sporadica, a dire la verità’.),l’imminente messa in onda, posizionandola di domenica sera verso le 22.30: un orario che, tenuto conto del periodo, era alquanto infelice per una serie sulla quale si  stava  puntando, non trovate?

Ma  l’ “odissea” per questa serie era ben lungi dal terminare poiché anche in Italia la programmazione fu caratterizzata da cambiamenti di orari e di giorni senza alcun preavviso per gli utenti(vedi il passaggio al giovedì, nella fascia “ufficiosa” delle 23,subito dopo PINOCCHIO di Gad Lerner); se  l’atteggiamento della Rai poteva scoraggiare l’attenzione degli spettatori occasionali(abituati a passaggi meteorici di altri serial),non ha fiaccato la resistenza di altri più attenti che, captati casualmente i cambiamenti, si sono adoperati a diffonderli con i mezzi più disparati ,mantenendo in tal modo vivo l’interesse e facendolo  nascere in altre persone inizialmente scettiche. Nonostante le numerose difficoltà’, anche da noi, la serie e le sue tematiche hanno aggregato e coinvolto persone ,al punto da determinare la costituzione di un fan club ad essa dedicato.
 
 

GUIDA AGLI EPISODI

Pilota – Majestic 12 (The Awakening)
L’episodio introduttivo di ‘Dark Skies’ contiene già tutti gli elementi cheHanno reso questa serie un pezzo unico nel panorama delle produzioni Sci-Fi.Durante un volo di ricognizione nei cieli del Pakistan, un pilota dell’aviazione americana entra in contatto con un velivolo alieno e inseguendolo viola il territorio aereo controllato dall’Unione Sovietica.
Mesi dopo, mentre l’incidente viene discusso in tribunale e le due super potenze rischiano di entrare in conflitto,
John Loengard e la sua compagna Kim Sayers arrivano a Washington per lavorare attivamente alla realizzazione del disegno politico-ideologico di John F. Kennedy.
Loengard, le cui narrazioni fuori campo ci permettono di avere una visione ampia della serie, riceve dal congresso l’incarico di stabilire se i fondi a sostegno del ‘Progetto Blue Book’ (commissione incaricata di verificare la veridicità degli avvistamenti UFO), trovano un ’ effettiva giustificazione  nei risultati ottenuti.
John, che inizialmente affronta l’indagine con scetticismo, finisce con il convincersi che dietro alla facciata messa su dagli organi di potere ci sia una verità che il Mondo ancora non conosce.
Il giovane viene costretto da Frank Bach, capitano di marina e primo membro del MJ12, di sottostare alle regole ferree dell’organizzazione che detiene questi segreti…il Majestic 12 appunto.
L’ idealismo di Loengard  si scontra contro questa politica del silenzio, e per lui e per Kim, comincia una dura battaglia personale che li vede opposti sia al MJ, che alla razza aliena che lentamente sta colonizzando la Terra…gli Hive.
Loengard nel tentativo di aggirare il potere di Bach, chiede aiuto al Presidente degli Stati Uniti, fornendogli la prova dell’esistenza degli extraterrestri…
Ma il 22 novembre del 1963, John Fitzgerald Kennedy viene ucciso a Dallas.

Il nemico è tra noi (Moving Targets)
John e Kim sono in fuga dopo l’uccisione del Presidente.
Tramite il senatore Robert Kennedy, vengono a sapere che la prova
 che dimostra la presenza degli alieni sulla Terra, sottratta precedentemente a Bach, si trova a Fort Worth, nelle mani di un ex ufficiale che nel 1947, era in servizio alla base aerea di Roswell.
Loengard incontra l’uomo, Jesse Marcel e riesce a farsi restituire l’oggetto, che risulta proveniente proprio dal crash del New Mexico.
Nel frattempo, lui e Kim scoprono inquietanti particolari che indicherebbero l’ombra del MJ, dietro l’assassinio di Kennedy. Jim Steele, un agente dell’entourage di Frank Bach, si rivela essere un Hive. L’uomo prende contatto
Con Jack Ruby, anche lui coinvolto nell’attentato.
Il giorno dei funerali di Kennedy, il Majestic riesce a tornare in possesso del reperto di Roswell.
Per Loengard e Sayers si apre la lunga e solitaria battaglia che li porterà a spostarsi attraverso l’America nel tentativo di sfuggire alla lunga mano del MJ.

Regressione Ipnotica (Mercury Rising)
Kim spinge John ad andare in Florida, per assistere al lancio della missione spaziale che dovrebbe mettere in orbita una nuova sonda.
Loengard sebbene riluttante, asseconda le richieste della compagna che, tramite i sogni entra in contatto con un astronauta, anche lui vittima (come Kim) di un ’ abduction da parte degli alieni.
Quando giunti a Houston i due trovano l’uomo, egli confessa loro di non sentirsi pronto alla nuova missione, perché conscio che quello che gli è accaduto in passato potrebbe verificarsi di nuovo.
Kim accetta di sottoporsi ad una regressione ipnotica, durante la quale rivela particolari del rapimento, i quali spingono John a ritenere la missione spaziale in pericolo.
La certezza per Loengard che dietro al lancio della sonda si nasconda qualcos’altro, arriva il giorno della prevista partenza del razzo, quando il ragazzo assiste all’arrivo di Frank Bach nel team di controllo della missione.
John e Kim tentano di impedire che la sonda venga lanciata, ignari del fatto che anche Jim Steele si è messo sulle loro tracce.

Messaggi Subliminali (Dark days night)
New York, 1964.
Durante la preparazione dell’attesissimo concerto dei Beatles, John e Kim arrivano in città, seguendo una trasmissione radio in lingua Hive nella quale si sono imbattuti.
I due scoprono che gli alieni hanno intenzione di sfruttare l’evento in mondovisione, per eliminare  tramite impulso suicida indotto da messaggi subliminali, tutti coloro che una volta rapiti, non si sono rivelati adatti all’impianto.
Bach interviene con la sua squadra per cercare di contenere il fenomeno, ma è ancora una volta John, con l’aiuto di Kim che riesce ad evitare che il concerto dei ragazzi di Liverpool si trasformi in un suicidio di massa.
Jim Steele riesce questa volta quasi ad ucciderli, ma una volta catturato, viene risparmiato da John, il quale decide di usarlo come moneta di scambio nell’accordo con il Majestic.

La Terra dei Sogni (Dreamland)
Loengard e Sayers stanno raggiungendo Las Vegas ,per scoprire ciò che gli Hive hanno in mente di attuare
nella città del gioco d’azzardo. L’eccentrico miliardario dell’hotel presso il quale Kim trova lavoro, Howard Huges è convinto che dietro tutto ci siano i comunisti. Sayers scopre di poter percepire gli scambi telepatici degli Hive, e accetta di farsi credere una di loro. Jim Steele rivela la sua intenzione…riportare Kim Sayers tra gli Hive. John nel tentativo di liberarla riesce ad entrare nel tunnel segreto che gli alieni stavano costruendo e che li avrebbe condotti alla Terra dei Sogni…l’Area 51.

Nascita Inquietante (Inhuman Nature)
Un allevatore vede la sua mandria decimarsi a causa di un fenomeno inquietante…la completa disidratazione dei tessuti. Tutti gli esemplari rimasti in vita, mostrano strane coagulazioni nel latte che producono.
Bach ci viene mostrato nella sua veste non ufficiale, quella di marito e padre premuroso.
John e Kim arrivano nel Wisconsin, per indagare sugli eventi verificatisi alla fattoria di Chester Boehm.
Robert Kennedy rinnova loro il suo appoggio, e raccomanda ai due di non arrendersi.
Mentre John crede ancora fermamente nella possibilità di rivelare al Mondo la verità sugli alieni, Kim mostra i primi segni di stanchezza per quella lotta senza quartiere.
Tutto si complica quando da uno degli animali di Boehm, esce un bambino dall’apparenza umana.

Leggenda Indiana (Ancient Future)
Alaska, oggi. Un anziano sciamano vede delle rocce volare e collega il fatto con un’antica leggenda indiana. Frank Bach intuisce che Loengard sta viaggiando in direzione del luogo dove il prodigio è avvenuto e decide di seguirlo. Kim e John arrivati a Chiliwack, assistono al fenomeno delle pietre volanti e scoprono che la causa è un’astronave sepolta appena pochi metri sotto la superficie della montagna.
Loengard subisce l’influsso dell’UFO e viene proiettato nel futuro,  dove vede solo desolazione e sconfitta.
Kim lo esorta a non abbandonare la battaglia, e i due assieme riescono ad impedire a Bach di spostare l’astronave, e condannare così l’intera umanità alla supremazia Hive.

Complotti (Hostile Convergence)
Tra John e Kim lo stress del lungo viaggio assieme comincia a farsi sentire. La ragazza decide di separarsi per un po’ dal suo compagno e si reca a casa per assistere al matrimonio di sua sorella.
Loengard prosegue sulla sua strada ,e incontra nuovamente Jesse Marcel. I due organizzano un incontro con i giornalisti, durante il quale contano di mostrare prove definitive a sostegno della  effettiva veridicità degli avvistamenti UFO. Kim frattanto scopre che il promesso sposo di sua sorella Andrea ,è un agente del Majestic, e riesce ad avvertire John prima che questi partecipi alla conferenza stampa. Jim Steele però riesce ad arrivare prima di Loengard a casa Sayers, e Kim  per proteggere sua sorella, gli spara…

Morte per la libertà (We Shall Overcome)
Durante l’Estate della Libertà, l’odio razziale conta molte vittime. Kim e John arrivano a Meridian, nel Mississippi per trovare Mark Simonson, l’uomo con il quale Loengard aveva lavorato al congresso.
Mentre le parole di Martin Luther King vengono raccolte dalle persone che vogliono cambiare qualcosa, a Meridian la popolazione è sconvolta dalla sparizione di tre attivisti dei diritti civili.
John e Kim fanno la conoscenza di Etta Mae Tillmann, una coraggiosa donna di colore che oppone una pacifica resistenza alla violenza del potere bianco. Simonson finisce nelle mani del MJ, ma Bach non può impedire a Loengard di agire per suo conto. La base Hive si rivela essere la Chiesa del carismatico Padre Poole, e Frank Bach decide di raderla al suolo. John si dichiara disposto a consegnare al MJ, un uomo sopravvissuto alla tecnica di rigetto alieno e in cambio chiede la librazione di Mark e una degna sepoltura per i tre attivisti uccisi.

Inquinamento Mortale (The Last Wave)
La morte di un caro amico, Dewey, riporta John a Los Angeles. Arrivato sul posto però, il ragazzo scopre che dietro l’apparente suicidio si cela un piano messo in atto dagli Hive. L’oceano, sembra essere il punto di convergenza dell’attività aliena. Kim indagando sulla sparizione del cadavere di Dewey, incontra Jim Morrison, allora studente universitario, che le mostra la fabbrica da dove parte l’inquinamento che sta uccidendo tutti i pesci della zona.
Grazie alla collaborazione di Jim, Sayers e Loengard riescono a penetrare nella fabbrica, dove trovano le prove del piano Hive…quello di rendere la chimica umana adatta per trasformare gli umani in cibo per gli alieni.

Fratelli (The Enemy Within)
Un uomo durante un campeggio, viene rapito e inpiantato dagli alieni.
Mentre le notizie nazionali parlano dell’istituzione di una commissione atta a far luce sull’omicidio di John Fitzgerald Kennedy, Loengard decide di tornare a Fresno, alla sua fattoria per rivedere la famiglia.
Accolto freddamente dal padre, che lo crede in fuga dalle forze dell’ordine in quanto omicida di Charles Pratt
(il deputato presso l’ufficio del quale, John aveva lavorato a Washington), viene invece circondato dall’affetto di madre e sorella. L’unico che sembra non avere reazione alcuna è Ray, il fratello maggiore…l’uomo è appena tornato da un campeggio…
A Washington, viene confermata la commissione Warren per svolgere il processo del caso Kennedy.
Jim Steele riesce ad entrare negli archivi del Majestic. Prima di rimanere ferito in un conflitto a fuoco con Phil Albano, braccio destro di Bach, ottiene le informazioni che cercava sulla famiglia di John.
Il conflitto fra John e Ray, latente da anni, si accende con rinnovato vigore. Con l’aiuto di Kim, John evade dall’isituto psichiatrico dove il padre lo aveva fatto rinchiudere, dopo che il giovane gli aveva raccontato tutta la sua storia. Loengard raggiunge Ray che sta per cadere vittima di Jim Steele, ma purtroppo non riesce a salvarlo. Sulla via del ritorno Kim e John vengono avvicinati dagli uomini di Robert Kennedy, i quali li mettono sotto custodia cautelativa in attesa di fare testimoniare Loengard davanti alla commissione Warren.

Testimonianze (The Warren Omission)
John accetta di testimoniare di fronte alla commissione presieduta dal giudice Earl Warren.
Bach tenta di dissuaderlo, inviando come mezzo di persuasione, un agente arrivato da poco al MJ dalla equivalente organizzazione russa…l’Aura-Zeta. La donna che risponde al nome di Juliet Stuart ,si dimostra decisa a collaborare pienamente con il capitano Frank Bach e la sua politica di occultamento.
Loengard decide di rivelare l’intera storia davanti alla corte, anche se la presenza di Allen Dulles, capo della CIA e membro del Majestic, potrebbe compromettere l’esito delle rivelazioni.
Bach si dimostra inoltre altrettanto pronto a fornire la sua versione della verità.
Kim si accorge che l’appoggio di Robert Kennedy non è più concreto come un tempo ,e gli suggerisce di compiere un’azione di forza contro il MJ. Nessuno di loro può però evitare che il processo si concluda attribuendo ad ignoti la morte del Presidente, e senza fornire elementi concreti a sostegno delle rivelazioni di Loengard. Apprendiamo però che il giorno previsto per la pubblicazione degli interi atti processuali dell’inchiesta Warren sarà il 31 – 12 – 1999.

Vietnam (White Rabbitt)
Loengard, deciso fermamente a prendersi del tempo per se e per la sua compagna, finisce nelle mani di Frank Bach che lo arruola per una missione suicida in Vietnam. John scopre che dietro l’azione militare, si nasconde
il preciso intento di eliminare ogni prova di un crash recente, avvenuto nei pressi del Golfo del Tonkino…anche a costo della vita stessa dei soldati. A sorpresa Frank Bach, parte egli stesso per portare a termine l’incarico.
Sayers, tenta il tutto per tutto per dare una possibilità a John di tornare vivo dal Vietnam e, incredula si ritrova a combattere dalla stessa parte di Juliet Stuart e della signora Bach, anch’esse favorevoli ad una missione di recupero poiché coinvolte a livello personale. Prigionieri dei Vietcong, John Loengard e Frank Bach hanno un primo vero dialogo. Quando John rischia la sua stessa vita per salvare quella di Frank, il legame tra i due si stringe. L’unica che non riesce a riabbracciare la persona amata è Juliet, alla quale Loengard consegna il diario che suo marito Lev ,aveva scritto per lei durante la prigionia. Più tardi la donna scopre che nel diario è contenuto uno strano oggetto simile ad un disco…un decodificatore.

Contatto Telepatico (Shades of Gray)
Juliet Stuart rivede parte del suo passato in Russia, scopriamo così che da bambina venne in contatto con gli alieni. Loengard decide di ritornare in forze al Majestic, nella convinzione di riuscire a rendere la potente organizzazione uno strumento al servizio della verità. Stuart vede con disappunto, il decodificatore per il quale il marito ha dato la vita, passare nelle mani di Bach. Lo staff scientifico del MJ, mette a punto un sistema per attirare una nave aliena, ma è Kim che fornisce loro la chiave finale per  catturare un alieno.
Sempre più convinto che Sayers sia in contatto con gli Hive, Bach decide di fare collaborare John e la sua compagna all’operazione. Juliet ammette di avere motivazioni personali che la spingono ad odiare i grigi. Mentre tra Kim e l’alieno si stringe un legame telepatico , John si ritrova sempre più coinvolto nelle regie di Frank Bach.

I Tumulti Di Watts (Burn, baby, burn)
Mentre Los Angeles viene scossa dalla ribellione dei neri contro la ghettizzazione   operata nei loro confronti da parte del popolo bianco, John deve affrontare l’eventualità che il figlio che lui e Kim stanno per avere, non sia in parte umano. Bach decide di affidare il caso ad un medico di Los Angeles esperto di abductions. Nella città californiana Loengard fa la conoscenza di un uomo, George Thomas, che sta vivendo la sua stessa situazione ,ma che è anche sconvolto a livello emotivo dalla recente rivolta del ghetto di Watts. Jim Steele fa la sua comparsa nel quartiere sconvolto dai disordini, dimostrando di conoscere gli spostamenti di Sayers e intensificando il di lei contatto con gli Hive. A Washington, il grigio riemerge dal coma proprio quando sull’altra costa degli Stati Uniti, Kim viene di nuovo rapita dagli alieni.  La lotta disperata di John per ritrovare la sua compagna e suo figlio, culmina sotto le torri di Watts, dove anche la rabbia di secoli di oppressione spinge i neri a mettere a ferro a fuoco il loro stesso quartiere. Stuart assiste impotente, alla furia distruttiva di Loengard che corre parallelamente a quella del popolo nero. Durante un dialogo con il grigio imprigionato, John ammette di avere perso Kim a favore degli Hive.

Una Sporca Guerra (Both Sides Now)
Le proteste pacifiste, diventano sempre piu’ numerose, man mano che l’America persegue la sua sanguinosa guerra in Vietnam. Loengard affianca Stuart in una missione, certo di ritrovare Sayers o almeno il figlio.
Juliet si rende conto, dopo un’iniziale rifiuto, che l’uomo necessita del suo sostegno, e decide di assecondare le mosse di Loengard a scapito del MJ. Nessuno dei due si rende conto di essere una pedina nelle mani di Frank Bach, a sua volta fermamente deciso a conoscere i piani degli Hive. Per Kim è giunta l’ora del definitivo passaggio…Jim Steele la sprona a prendere una decisione a favore della causa comune Hive.
Le resistenze di Sayers crollano di fronte alla desolante realtà che Steele le mostra, e a niente servono i tentativi di John per riportarla indietro. Durante la manifestazione nazionale per la pace in Vietnam, gli Hive si preparano a sferrare un colpo decisivo per portare il gioco a loro vantaggio…l’intervento del MJ riesce ad impedire che ciò accada. Reduce da una dura lotta con Jim Steele, John si ritrova davanti Kim…ma è costretto a riconoscere che quella che ha di fronte non è più la compagna di un tempo. Lo scopo primario di Loengard diviene quello di ricongiungersi con suo figlio.

Un Film Che Scotta (To Prey in Darkness)
Uno spezzone del filmato che testimonia il crash di Roswell viene sottratto dagli archivi del MJ.
Si sospetta di Herzog, il medico che per primo collaborò allo studio dell ART (tecnica di rigetto alieno).
Stuart esorta un sempre più trasandato John a reagire. I due assegnati allo stesso incarico, quello di ritrovare il film prima che venga reso pubblico, si avvicinano a Dorothy Killgallen, una conduttrice di talk show,  che era entrata in contatto con Herzog. La donna muore nel tentativo di permettere alla verità di essere testimoniata, e John rincontra Kim Sayers e Jim Steele che sembrano essere interessati quanto il Majestic allo spezzone.
Durante un ultimo scontro con Sayers, John viene in possesso di una foto di suo figlio Ray, e capisce che gli alieni hanno dei piani nei suoi confronti. Il reperto scottante finisce con lo sparire, e Stuart che impedisce a John di buttare via la sua vita, sembra destinata ad occupare il ruolo che fu di Kim al fianco di Loengard.

Missione Aura-Zeta (Strangers in the Night)
Juliet, John e il maggiore Powell  vengono inviati in Unione Sovietica ,per verificare quali siano state le cause
della fine di Aura Zeta. Stuart, spera di ritrovare vivo il colonnello Marinov, l’uomo che dopo la morte di suo padre le fece da guida e istitutore militare. La situazione nella base distrutta si rivela assai critica, e la squadra di Bach si ritrova a dover fronteggiare l’ammutinamento dei soldati sovietici. Stuart è combattuta fra la lealtà che deve al MJ, e il desiderio di combattere a fianco dei suoi connazionali.
Frank spera di entrare in possesso della scatola contenente i documenti più segreti di Aura Zeta, ed impone ai suoi uomini di agire. I prigionieri si rivelano essere tutti impiantati. La base viene distrutta e Marinov liberato.
Il sollievo di Stuart nel vedere Marinov sano e salvo è però di breve durata…l’uomo è ormai un Hive e tenta di fuggire dal MJ, dove era imprigionato. Juliet, in un drammatico confronto finale con l’uomo è costretta ad ucciderlo.

Linee Di Sangue (Bloodlines)
Carl Sagan, in forze al MJ scopre che un decimo pianeta è in avvicinamento all’orbita terrestre.
Si tratta del pianeta degli Hive e il contatto avverrà nel 1999. Juliet e John, per scoprire da quale parte provenga la droga Hive che sta mietendo vittime tra i giovani, si immergono nella realtà Hippie, tipica dell’inizio degli anni ’70. Jim Steele è dietro a tutta questa operazione, e John sperimenta suo malgrado gli effetti della potente tossina, cosa che però gli permette di capire dove si trovi suo figlio. Frattanto l’alieno prima di morire, rivela a John Loengard che il destino dell’umanità verrà deciso dalla sua linea di sangue.
Nel Majestic c’è un infiltrato Hive, che riesce ad eludere i controlli. Bach accorda a John il permesso di recarsi sull’astronave madre Hive per salvare Ray. Sagan ,mette a punto uno studio che consente e Stuart e Loengard di arrivare a bordo della nave aliena. Bach viene destituito e il suo ruolo ricoperto da Albano, che si rivela essere l’Hive all’interno dell’organizzazione.
Loengard ritrova suo figlio e nonostante il bambino gli confessi che gli Hive hanno dei piani su di lui, riesce ad allontanarsi assieme a Ray in direzione della Terra.