Novità.in.Sala.Ologrammi
di Iuri "Xpessi" Pessina

 
Sempre più piccolo

Ragazzi devo ammetterlo la tecnologia va più forte anche del vostro turboredattore infatti se sul numero scorso vi ho presentato il server più piccolo del mondo su questo ve ne devo presentare un altro che in confronto fa sembrare quello del numero scorso un elefante.
Questa meraviglia della tecnologia si chiama iPic.
I dati tecnici dell'iPic sono i seguenti :

  1. CPU da 4 MHz
  2. Memoria
  3. Interfaccia seriale
  4. Memoria rom che funge da Hard Disck di ben 1KByte
  5. Sistema operativo con 15 istruzioni che occupa 1024 byte di cui 256 per il protocollo tcp/ip
La cosa più straordinaria è che l'iPic può essere connesso a internet solo attraverso un router senza la necessità di host intermedi.

Ora beccatevi la foto:


 
 

Questi sono gli indirizzi di riferimento per l'iPic:
iPic
Scheda tecnica dell'iPic

Ha dimenticavo il genialoide che ha inventato questa micromeraviglia ha il nome più difficile che io abbia mai sentito o visto , beccatevelo Hariharasubrahmanian Shrikumar detto shri (e ti credo).

Inoltre voglio aggiungere che ho appreso dell'iPic da un bellissimo articolo su interpuntonet di dicembre andatevelo a leggere.
 
Perché il tuo pc mi sbava sulla mano

Sempre da interpuntonet di dicembre ho appreso degli studi che si stanno compiendo nel campo dei calcolatori organici ,voi direte ma che cavolo di esperto sei se scopri solo ora della ricerca sui computer organici , ma quello che ho scoperto e che mi ha lasciato esterrefatto è che per sostituire i chip vengano usate le sanguisughe.
Si avete capito bene le sanguisughe infatti questo tipo di computer viene definito "leech-ulator" (leech in inglese vuol dire sanguisuga) ,la parola computer pero in questo caso è un po' esagerata infatti si è riusciti solo ad ottenere un semplice sommatore .

Per saperne di più http://www.cybercuba.com/ni.html
 
 
 
La macchina che ha cambiato il mondo

Mi perdonerete se in questo primo numero del duemila vi rompo con nostalgie del 900.
L'altra sera ascoltando la trasmissione "Il filo di Arianna" ho sentito la conduttrice che ripeteva una frase del mitico Touring (si proprio colui che ha inventato la macchina di touring il formalismo che ancora oggi è il modello dei moderni computer).
La frase era più o meno questa: "Un giorno in un parco vedremo una donna seduta su una panchina che estrarrà dalla sua borsa il suo minuscolo computer (non so se il termine fosse esattamente questo ) e gli dirà cosa mi racconti oggi " vi ricordo che non so se la frase era esattamente questa ma il succo si (quindi non bombardatemi di e-mail (so che avrò al massimo 12 lettori come Manzoni ma a volte gasarsi fa bene)).
Questa frase oggi mi fa capire quanto fu geniale quell'uomo che in un epoca in cui ENIAC ancora non era stato costruito riuscì a pensare al computer come è oggi e andare ancora più avanti prevedendo i palmari e una sempre più prossima intelligenza artificiale.
In questi giorni inoltre ho ricevuto in regalo un palmare che ogni giorno mi stupisce sempre di più con quello che riesce a fare  e sotto sotto facendomi sentire un novello Kirk col suo  Tricorder.
 
 

Ciao a tutti e Buon Anno.



 


INTERAGISCI

Continua la nostra inchiesta/classifica sugli oggetti più futuribili aspetto le vostre segnalazioni

Nome del prodotto

Categoria

Commento


 
 



 
 
 
 
 
 

ICQ #11479553 ora sono