Mi chiamo Sheila, ho 28 anni, scrivo da quando ne avevo cinque. Scrivo qualsiasi cosa: romanzi, favole, libri, campagne pubblicitarie, diari, forse per questo che sogno di diventare una copywriter. Un sogno e una passione che ho trascinato nel mio locale dove si beve t e birra in compagnia di fumetti e libri. Ma non scrivo da sola davanti al computer, i miei tre gatti si contendono la tastiera e mia sorella Sandy un critico molto esigente.
 
 


IL COMPAGNO DI GIOCHI
dal numero 3 di Strane Storie
di Sheila Cabano
 
 

La "cosa" alza lo sguardo sul gatto e accenna una specie di sorriso con quella sua bocca tutta zanne. Gli piaciuto lo spuntino che gli ha procurato il suo amico felino. Certo, la carne non era particolarmente tenera e la vecchia aveva troppi capelli, ma in questi periodi di carestia ci si doveva adattare.
 

Torna alla home
t