Appassionato di cinema, fumetti, libri e musica, ho riversato questi miei interessi in cortometraggi che scrivo e dirigo (ho come santo ispiratore Quentin Tarantino), sceneggiature di fumetti (a volte tratte dai miei racconti), una raccolta di racconti (di prossima pubblicazione), un romanzo (in fase di stesura) e ascolto incontrollato di musica metal. Nel tempo libero faccio il giornalista.
 
 

LA LISTA
dal numero 4 di Strane Storie
di Gino Galdi
 
 

Chiusi gli occhi, alzai il coltello, e mi gettai nella mischia, colpendo a destra e a manca. Non ricordo molto bene che cosa successe in quell'orgia di colpi STACK proiettili BANG sangue SPLAT coltelli SWISH armi improprie KATABUM.
[continua...]
 
 

ESKEI
dal numero 7 di Strane Storie
di Gino Galdi
 
 
Giornalista: Benvenuti ad una nuova puntata di Eschei. Oggi abbiamo con noi il noto criminologo Joe Cabot…
(scandisce il nome indicandolo con un braccio).
Applausi in sottofondo.
Primissimo piano sul criminologo che lancia alla platea un sorriso smagliante. Ritorno in camera della giornalista, giro di sguardi accattivanti. Applausi.
Giornalista: …che è qui per parlarci dei più frequenti casi di omicidio da parte di assassini seriali.
Si volta verso il criminologo. Dal tono non si capisce se gli fa una domanda o lo invita a scopare.
Giornalista: Lei ha scritto un libro al riguardo, in cui ha diviso per categorie i vari tipi di serial killer. Può darci qualche anticipazione?
Primo piano del criminologo, che esita, imbarazzato, parla a scatti. È indeciso se guardare in camera o nella camera di contenimento delle tette della giornalista.
Criminologo: Il libro uscirà lunedì prossimo…
 

Torna alla home
t