CORAGGIO LADIES & GENTLEMEN
dal numero 2 di Strane Storie
di Paolo Terranova
 
 

Lo sceriffo Glover si girò. Da dietro la doppietta spianata fra le sbarre Buffalo Bill strizzava l'occhio destro, arcigno, il volto rugoso. Ci fu una detonazione assordante, e una fiammata rischiarò la cella per meno di un secondo, sottolineando il ruggito dell'enorme creatura che, ferita, inarcava la schiena.
 
 


PARTY

dal numero 10 di Strane Storie
di Paolo Terranova
 
 

Sempre la stessa domanda. Mia madre mi ha chiesto perché, l'avvocato mi ha chiesto perché, e il giudice, che sprizzava fiamme dagli occhi, mi ha chiesto perché. Ora, qui nessuno è stupido. "Perché?" non è una domanda. È un verdetto bello e buono.
Il primo avvocato che mi hanno assegnato era un ometto cerimonioso con il collo unto e la camicia sudata. Lui non mi ha chiesto perché. Ha detto alla guardia di uscire, ha sorriso e mi ha aperto un occhiello nella pancia. Poi è venuto fuori che non era un vero legale, ma un fanatico di un qualche gruppo di benpensanti. Ma questo lo sapete già, se avete letto i giornali.
Anche la stampa mi ha chiesto perché, senza dimenticare quella tipa della CNN... che sventola, ragazzi! Adesso vi rispondo, ma ci vorrà un po' di tempo. Sedete, slacciatevi le scarpe...
 

Torna alla home
t