ELISH L'OSCURO
creato da Emiliano Coltorti, Mario Calamita, Taiyo Yamanouchi, Vania Castelfranchi
pag. LXIII+396; prezzo massimo: € 13,43 - L. 26.000


Cos'è Elish? Questa è la domanda a cui risponde estesamente il sito www.elish.it. Una risposta sintetica, ma non esauriente, è: un progetto ambizioso, un gioco di ruolo, un libro e un gruppo di appassionati operatori del fantastico. Sì, 'operatore del fantastico' suona un po' sinistro, come quando si iniziò a chiamare 'operatore ecologico' il netturbino, ma niente paura, anche questo è un lavoro socialmente utile: la fantasia fa bene alla salute. Per chi invece non sapesse cosa sia un gioco di ruolo diciamo: non compratelo! Se alla vostra età non sapete cos'è, probabilmente non fa per voi. Se invece siete dei curiosi cronici, contattate direttamente il gruppo di Elish* o una delle molte associazioni di giocatori di ruolo sparse per l'Italia, saranno felici di introdurvi a nuovi mondi.
Ma cosa offre Elish l'Oscuro?
Moltissime pagine di prosa lenta, ma evocativa, in cui si snodano sogni, leggende e visioni. In quello che è un incrocio tra un libro fantasy e un diario surreale vengono descritti il DIMA, il mondo in cui è ambientato questo GDR, e i suoi abitanti assurdi. Questa parte, che costituisce il grosso del testo, può far comodo a più di un master per prendere spunti qua e là.
Elish presenta un sistema di regole molto semplificato che basa il gioco essenzialmente sulla recitazione e l'immedesimazione, più che su tabelle e schemi. Per giocare ad Elish non c'è bisogno di dadi e sono forniti consigli per introdurre musiche, filastrocche e disegni per creare un'atmosfera avvolgente. Elish l'Oscuro è un tentativo di rileggere il fantasy e i giochi di ruolo in modo vivo e originale, un libro così sfaccettato che a un primo approccio non è facile orientarsi. Bisogna esser pazienti, ma ne vale la pena.
Elish l'Oscuro è una cornucopia colma di illustrazioni di qualità, con un prezzo consigliato onesto per l'enorme mole di lavoro profusa in questo progetto autoprodotto, autopromosso e autoctono (nel senso di italiano).
F.D'A.

*Per contatti: Associazione Ludici Manierati; Via G. Benzoni, 20; Roma;
Tel 06.33.25. 26.58;
info: elishdima@libero.it.