Presenta

di Fantascienza


Robert Anson HEINLEIN
Universo (Orphans of the Sky, 1963)
- URANIA n° 378 del 4 Aprile 1965 -
TRADUZIONE DI ANTONANGELO PINNA

- Attenzione c’è un mutante laggiù!
Al grido d’allarme, Hugh Hoyland si abbassò, facendosi il più piccolo possibile. Un proiettile metallico a forma d’uovo colpì la parete d’acciaio a un centimetro dalla sua testa, con una forza capce di fracassargli il cranio. Hoyland si raddrizzò con uno scatto che lo sollevò di mezzo metro dalle piastre del pavimento, e prima che la debole gravità lo facesse ridiscendere spinse energicamente i piedi contro la parete alle sue spalle, lanciandosi in avanti. Volò con la velocità di una freccia in linea retta lungo il corridoio, il pugnale già pronto nella destra...

Fanteria dello spazio (Starship Troopers, 1959)
- URANIA n° 276 del 25 Febbraio 1962 -
TRADUZIONE DI HILJA BRINIS
Mi viene sempre la tremarella prima del lancio. Mi hanno fatto l’iniezione, naturalmente , e la preparazione ipnotica, e so benissimo che in realtà non ho paura. Lo psicanalista che ha controllato le onde del mio cervello e mi ha fatto un sacco di domande mentre ero addormentato, mi assicura che è una cosa senza importanza, un po’ come il tremito di un cavallo da corsa che scalpita prima dell’inizio della gara.
Sarà. Non sono mai stato un cavallo da corsa, e non mi pronuncio. So una cosa sola: che tutte le volte, immancabilmente, è la stessa storia.
Mezz’ora prima dell’ora fissata, dopo che ci eravamo adunati nel locale di lancio della Rodger Young, il nostro Comandante di squadrone venne a ispezionarci...
La Luna è una severa maestra (The Moon Is a Harsh Mistress, 1965)
- URANIA n° 445 del 25 Settembre 1966 e n°446 del 9 Ottobre 1966 -
TRADUZIONE DI ANTONANGELO PINNA
La Lunaya Pravda di oggi riferisce che il consiglio comunale di Luna City ha approvato in prima lettura la legge che impone esame preventivo, licenza e ispezioni periodiche (e tasse) ai commercianti entro la cerchia pressurizzata municipale. Riferisce inoltre che stasera si terrà un grande raduno dei Figli della Rivoluzione.
Il mio vecchio mi ha dato due insegnamenti: occupati degli affari tuoi, e non fidarti mai. La politica non mi ha mai tentato. Quel giorno, lunedì 13 maggio 2075, mi trovavo nella sala dei calcolatori dell’Ente Lunare, e stavo visitando il capo calcolatore Mike, mentre gli altri cervelli elettronici sussurravano fra loro...

Torna alla pagina degli Incipit