"I Romanzi di Urania" n° 4
20 NOVEMBRE 1952

Il figlio della notte
di Jack WILLIAMSON

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Il ritorno dalla Mongolia della spedizione del celebre professor Mondrick segnerà forse l'inizio di un'era nuova nella storia dell'umanità. Perché in una certa cassa che gli esploratori portano dal deserto di Gobi sono contenute le prove di una guerra spietata e segreta, che si combatte da innumeri millenni. E il campo di battaglia è il subcosciente stesso della razza umana, dove il Maligno sembra sferrare i suoi colpi più mortali e insidiosi. Perché il genere umano, ha scoperto Mondrick, è un ibrido: il sangue dell'Homo sapiens è, ormai, contaminato da quello dell'homo lycanthropus, l'antichissima razza canina.. Ma la scoperta di Mondrick esige le sue vittime e un orrendo pericolo minaccia di nuovo l'umanità. Le forze del male sono scatenate e gli angeli ribelli tentano  ancora una volta di rialzare il capo. Metapsichica e psicocinesi sono le strane scienze a cui questo romanzo senza precedenti nella letteratura del "soprannaturale" sembra ispirarsi. E' un romanzo che non si dimentica.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Il figlio della notte" (Darl than you think) di Jack Williamson. Traduzione di Tom Arno.
Pagina 150 (Appendice) 4^ di 12 puntate di "Oltre l'invisibile" (Time and again) di  Clifford D.  Simak. Traduzione di Giorgio Monicelli.
Pagina 156 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>