"I Romanzi di Urania" n° 11
10 MARZO 1953

Cristalli sognanti
di Theodore STURGEON

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Questo fantastico romanzo di Th. Sturgeon è basato su un presupposto biologico scientifico: il problema della rigenerazione delle cellule, legato a quello delle mutazioni. Problema sul quale numerosi e valenti biologi spendono le loro energie e il loro tempo, ma che è ancora molto lontano da essere risolto. Infatti si sa che cosa accade quando la cellula comincia a rigenerare il tessuto scomparso in seguito a una lesione clinica, ma non si conosce ancora, come dice l'autore, "la causa, il perché di questo fenomeno, non si può ancora dire che cosa dia a una cellula semidistrutta il segnale dell'inizio della rigenerazione e quello dell'arresto del processo di ricostruzione..  ". Quando si saranno scoperte le leggi che regolano questo meccanismo, si sarà trovato il meccanismo per il quale il cancro si produce. Su questa solida base l'autore ha creato, in un bizzarro ed affascinante ambiente di saltimbanchi e di fenomeni umani e animali, questo romanzo che non dimenticherete, e che vi porterà a guardare uomini e animali da un nuovo punto di vista.
IL SOMMARIO
Pagina     2  Trama del Romanzo
Pagina     3  Romanzo "Cristalli sognanti" (The dreaming jewels) di Theodore Sturgeon. Traduzione di Tom Arno.
Pagina 145 (Appendice) 11^ di 12 puntate di "Oltre l'invisibile" (Time and again) di  Clifford D.  Simak. Traduzione di Giorgio Monicelli.
Pagina 154 Varietà
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>