"I Romanzi di Urania" n° 24
20 SETTEMBRE 1953

La casa senza tempo
di Alfred Elton Van VOGT

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
La grande villa dell'antica famiglia dei Tannahill si leva solitaria e misteriosa presso la città di Almirante, in California. Bizzarre ed oscure vicende vi hanno luogo da quando il capostipite della famiglia, uno spagnolo, certa capitan Tanequila, aveva fatto naufragio con la sua nave <Almirante> su quella parte della deserta e selvaggia costa californiana, nel lontano 1643. Molte strane cose cominciano ad accadere al giovane Allison Stephens, amministratore della casa senza tempo. Innanzi tutto, una strana setta di messicani adoratori di non sai quali enigmatiche divinità; due delitti inspiegabili; la bella ed affascinate Mistra Lanett fustigata e poi ferita da un'arma misteriosa; enigmatici accenni a un'astronave guidata da un automa e proveniente da remote regioni dello spazio la quale, per un guasto ai motori, si crede sia sprofondata nel sottosuolo; la scomparsa di una salma e l'amnesia di Arthur Tannahill; il misterioso cervello che da millenni continua a pensare e a irradiare energia. Questi e altri enigmi formano la trama connettiva di questo straordinario romanzo di Van Vogt, che fondendo mirabilmente fantascienza e giallo mistrioso, è riuscito a produrre un autentico capolavoro di narrativa fantastica e misteriosa. Van Vogt nella "Casa senza tempo" ha veramente superato se stesso.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "La casa senza tempo" (The House That Stood Still) di Alfred E. Van Vogt. Traduzione di Sugden Di Jorio
Pagina 147 (Appendice) 4^ di 7 puntate di "Paura di morire" (Journey into fear) di  Eric Ambler.
Pagina 155 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>