"I Romanzi di Urania" n° 43
10 MAGGIO 1954

Attentato cosmico
di Jean Gaston VANDEL

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Questo romanzo avventuroso e umano, in cui l'autore immagina che le sorti dell'umanità e di ogni genere vivente sulla Terra siano in gioco, è la storia della lotta che la scienza e i suoi sacrdoti, gli scienziati, sostengono contro la guerra batteriologica che muovono al nostro pianeta creature di un altro mondo, che vorrebbero conquistarlo. Viene presentato dall'autore, Jean Gaston Vandel, con le parole di un valente scienziato, il professor Charles Richet dell'Università di Parigi: "E' difficile immaginare quale sia l'angoscia che sente uno scienziato quando si trova davanti a uno straordinario fenomeno, un fatto fuori di ogni normalità, crudelmente inverosimile, che sembra essere in aperta contraddizione con tutto ciò che egli conosce, tutto ciò che i suoi Maestri gli hanno insegnato, tutto ciò che a sua volta ha insegnato ai propri allievi..". Sullo sfondo di questa angosciosa ricerca di biologi e di tecnici d'aeronautica per trovare i mezzi di distruggere l'ignoto nemico e le spaventose epidemie che dissemina sul mondo, i protagonisti, due fratelli e la loro sorella, coi loro bambini, vivono ore tragiche, in una vicenda che è di tutti i tempi, anche se si svolge nell'anno 2047, ossia a cento anni dai nostri giorni..
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Attentato cosmico" (Attentat cosmique) di Jean Gaston VANDEL. Traduzione di G. C..
Pagina 107 (Appendice) " Il carburante a 4 dimensioni" ( Wait for weight) di Jack MC KENTY.
Pagina 114 3^ di 6 puntate di "Alla deriva nell'infinito" (Universe) di Robert A. Heinlein.
Pagina 125 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 130
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>