"I Romanzi di Urania" n° 94
1 SETTEMBRE 1955

Gli umanoidi
di Jack WILLIAMSON

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Fra piú di diecimila anni, in un lontano pianeta che l'uomo ha conquistato da tanto tempo da dimenticarsi della Madre Terra, sta per scoppiare una spaventosa guerra scatenata dalle Potenze Triplanetarie. Il grande scienziato Clay Forester, scopritore della rhodomagnetica, sta febbrilmente mettendo a punto i suoi potenti missili, arma segreta capace di far deflagrare un pianeta, quando cominciano a succedere cose strane. Entra in scena Jane, misteriosa trovatella che compare e scompare in modo inesplicabile, e la sua venuta dà l'avvio alla strana, allucinante, interessantissima vicenda, interpretata da personaggi d'eccezione: il sorridente ed enigmatico Ironsmith, il gigantesco White con la sua banda di stravaganti straccioni, la dolce Ruth, e, soprattutto, gli Umanoídi, automi perfetti creati per Servire e Ubbidire e Proteggere l'uomo dal Male. Ma Clay Forester non vuole questi eccezionali schiavi che, secondo il suo parere, fanno dell'uomo una marionetta, e cosí comincia, la strana, epica lotta di quest'uomo solo e armato unicamente del suo straordinario ingegno, contro i potentissimi Umanoidi. Momenti emozionanti, cacce affannose, teorie azzardate ma di una probabilità affascinante, ignoti mondi di terrore e di sogno, fanno di questo romanzo uno dei piú completi e convincenti racconti del suo genere.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Gli umanoidi" (The Humanoids) di Jack WILLIAMSON. Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 114 (Appendice) 9^ di 20 puntate di "Mondi senza fine" (Ring around the sun) di Clifford D. SIMAK.
Pagina 125 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 130
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>