"I Romanzi di Urania" n° 129
5 LUGLIO 1956

I Robinson del Cosmo
di Francis CARSAC

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
L'autore immagina che, in seguito a un cataclisma, un lembo di Terra si stacchi e venga trasportato su un altro pianeta, con tutte le sue case, le sue piante, i suoi animali e i suoi abitanti. E' un lembo di Francia, che sí incorpora su un mondo chiamato dai sopravvissuti: Tellus, in memoria della Terra madre. Il romanzo narra, con stile vivido, seppur scarno e conciso, la storia di questi scampati (alcuni scienziati che facevano parte di un osservatorio, un centinaio di operai addetti a una fabbrica, e i pochi abitanti del paese e delle campagne intorno) che scoprono a poco a poco il nuovo pianeta, ne sfruttano le ricchezze, ne affrontano i pericoli, fanno conoscenza dei suoi abitanti e della sua fauna: esseri quasi umani simili a centauri, animali che sembrano scesi dalla nostra preistoria, altre bestie pericolosissime e completamente sconosciute, striscianti e volanti. La vita continua e, attraverso lotte interne, i nuovi Robinson del cosmo riescono a crearsi un nuovo mondo, cosí come i pionieri americani crearono con l'audacia, con la fatica, e spinti dal bisogno, città, macchine, coltivazioni: un mondo nuovo, una nuova civiltà. Dello stesso autore i lettori conoscono già il bellissimo romanzo "Galassia maledetta", pubblicato in questa collezione, e che costituisce la miglior presentazione per questa nuova fatica di Francis Carsac, considerato ormai un "fuoriclasse" nel genere fantascienza dalla critica francese e americana.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "I Robinson del Cosmo" (Les Robinsons du Cosmos) di Francis CARSAC. Traduzione di Patrizio Dalloro.
Pagina 127 (Appendice) 2^ di 14 puntate de "Gli inutili" di Lina GERELLI.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 130
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>