"I Romanzi di Urania" n° 130
19 LUGLIO 1956

Marea gialla
di Francis DIDELOT

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Come sarà la polizia dopo gli immancabili cambiamenti che verranno apportati nel futuro? Quando la scienza imporrà agli uomini un ritmo di vita, delle norme, delle idee diverse dalle attuali, il delitto esisterà ancora? Di quali straordinari mezzi di investigazione potranno disporre i funzionari della polizia di domani? A questi interrogativi risponde "Marea gialla". L'appassionante racconto ci presenta la gigantesca Federazione eurafricana minacciata da un tremendo pericolo che un poliziotto intraprendente cerca di sventare con ogni mezzo. Ma il nemico è potentissimo, e sempre all'erta. Riuscirà l'ispettore Domino ad arrestare la paurosa "Marea gialla"? Questo racconto, concitato, íncalzante, darà al lettore attimi di brivido come il più classico dei gialli, come il più ardito dei racconti di fantascienza.
 IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Marea gialla" (Marée jaune) di Francis DIDELOT. Trduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 117 (Appendice) 3^ di 14 puntate de "Gli inutili" di Lina GERELLI.
Pagina 123 Varietà.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 130
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>