"I Romanzi di Urania" n° 136
11 OTTOBRE 1956

Viaggio nel 3000
di Lee VAN DOVSKI

LA TRAMA
(dalla 2^pagina)
Deluso e amareggiato dalle guerre, dalle perfidie degli uomini, dalle efferatezze della stessa civiltà, il protagonista di questo allucinante romanzo può, grazie alla macchina del tempo dell'indimenticabile Wells, fuggire dal suo secolo e approdare nel 3000, in seno a una meravigliosa civiltà, a paragone della quale la nostra del 1950 non è che rozza preistoria. Stupende città sotterranee allietano la vita di questi nostri lontani discendenti, dediti all'arte, allo studio, alla scienza nel piú sereno e incivilito dei modi. E il protagonista ha la fortuna di amare, riamato, la bellissima, la dolce Heliane, che gli è guida e compagna nel suo viaggio di scoperta delle meraviglie del 3000. Ma il dolore inalienabile dal destino degli esseri umani, non risparmia nemmeno gli uomini del 3000, e la povera Heliane si ucciderà poco prima che il disíncantato protagonista venga rimandato con urbana fermezza nel suo secolo, a soffrire le sofferenze del suo tempo, lasciando gli uomini dei 3000 a patire le loro. Insolito romanzo, fantastico e pensoso, amaro e istruttivo, sarà per i lettori di Urania una nuova e inattesa esperienza.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Viaggio nel 3000" (Eine Reise ins Jahr 3000) di Lee VAN DOVSKI. Traduzione di Sem Schlumper. 
Pagina 119 (Appendice) 9^ di 14 puntate de "Gli inutili" di Lina GERELLI.
Pagina 125 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 130
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>