"URANIA" n° 163
24 OTTOBRE 1957

Il mondo senza sonno
di Jacques STERNBERG

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Belkis è la capitale di Ker. Ker è un meraviglioso pianeta i cui abitanti vivono in uno splendido isolamento perchè nulla venga a turbare la loro tranquillità, la loro pace, la loro felicità. E gli « A. » sono i capi di questo popolo tranquillo, pacifico, felice. Gli « A. » non sono cellule pensanti, non sono cervelli mostruosi, non sono perfetti ordigni elettronici, ma uomini in carne ed ossa. Uóminí con un cuore, anche se qualche volta devono dimenticarsi di averlo perché nelle responsabilità di chi governa un mondo non c'è posto per il sentimento. Certo le leggi di Ker sono giuste e buone e sagge, se hanno potuto resistere per tanti millenni senza che nessuno provasse il desiderio di mutarle. Ma in almeno una di queste leggi c'è un neo. In quella che riguarda la successione degli « A. » per esempio, perché essa non tiene conto dell'affetto che può legare due creature, non prevede le reazioni di un uomo alla sorte che minaccia un amico. Un giorno su Ker succede quello che non si era mai verificato: un uomo, un vecchio maestro, si ribella alla legge. Con fervida e avvincente fantasia, con stile facile e scorrevole, Audie Barr racconta la storia di questa ribellione e di tutto ciò che essa comporta. Nei suoi personaggi ognuno di noi può trovare un po' di se stesso ed è questo restare aderente alla realtà, qualunque sia l'argomento trattato, che fa, di un autore, un buon autore.
IL SOMMARIO
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Il mondo senza sonno" (La Sortie est au fond de l'espace) di Jacques STERNBERG. Trad. di Patrizio Dalloro.
Pagina 116 (Appendice) 3^ di 3 puntate de "Il mago in doppiopetto" di Franco ENNA.
Pagina 120 1^ di 2 puntate de "L'era della verità" di Franco ENNA.
Pagina 124 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Curt CAESAR

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>