"URANIA" n° 174
30 MARZO 1958

Galassia in fiamme
di Lan WRIGHT

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Scoperto un sistema di propulsione che gli permette di raggiungere le stelle, l'uomo crede che píú niente ormai gli ostacoli la conquista dell'Universo. Ma non è cosí. La razza umana è soltanto una delle mille e mille che popolano la Galassia. E una ce n'è, potentissima, che domina da millenni, signora incontrastata, tutti i popoli soggiogati dalla sua stragrande superiorità tecnica e scientifica. Questa razza, con il solo fatto di esistere, costituisce un'offesa per l'uomo e una sfida alla sua intelligenza. L'umanità non può e non vuole, dopo essere arrivata alle stelle accettare supinamente di diventare suddita anziché padrona, di riconoscere qualcuno superiore a lei, di mescolarsi alla folla anonima delle razze inferiori. Ferito nel suo orgoglio, spronato dall'insaziabile desiderio di conquista connaturato alla sua stessa umanità, fiducioso nella propria intelligenza, l'uomo sfida il potente impero che osa ostacolargli la via del potere. Tenacia, astuzia, coraggio, e fortuna, aiutano gli uomini in questa impresa che sembra pazzesca. E dopo lotte, rischi, avventure d'ogni genere, la meta è raggiunta. O almeno così pare, perché, nelle ultime fantasiose pagine di questo avvincente racconto, sembra che l'autore voglia ammonire gli uomini a non essere troppo orgogliosi e superbi della loro abilità.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Galassia in fiamme" (Who Speak of Conquest?) di Lan WRIGHT. Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 116 (Appendice) 1^ di 4 puntate de "Le grandi caverne" (The deep) di Isaac ASIMOV.
Pagina 123 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Carlo JACONO

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>