"URANIA" n° 180
22 GIUGNO 1958

La crociera della "Meteora"
di  Richard BESSIERE

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Tutti i tentativi dell'uomo per arrivare sulla Luna sono falliti, e pare che non ci sia alcuna speranza di raggiungere un giorno il satellite della Terra e tantomeno gli altri pianeti. Ma uno scienziato lavora dieci anni in segreto, aiutato fìnanziariamente da un grande giornale americano, per costruire la Meteora, un'astronave che riuscirà a vincere la forza di gravità terrestre, non solo, ma a viaggiare attraverso gli spazi quasi per virtú propria e senza eccessivo consumo di carburante. Lo scienziato infatti ha rivestito la sua astronave di una speciale lega metallica che si avvale delle radiazioni solari e ne viene attratta. Questo e altri ingegnosi ritrovati tecnici vengono immaginati dall'autore, il quale però non si affida interamente alla fantasia, ma basa le sue affermazioni su reali possibilità della scienza, già in fase di esperimento ai nostri giorni. Il viaggio della Meteora con i suoi sei occupanti - il geniale scienziato, un brillante ingenere, un dinamico giornalista americano, una ragazza inglese, un subdolo brasiliano, e ún giovanissimo meccanico, sveglio e vivace come uno scugnizzo - è vario divertente, pieno di utili nozioni rigorosamente esatte, vivo di colpi di scena, di trovate, di invenzioni. Cosí che alla fine, pare al lettore di essere andato realmente sulla Luna, di aver visitato davvero i suoi crateri e i suoi 'maria' di aver conosciuto i marziani, di aver vissuto con i protagonisti questo fantastico viaggio nello spazio.
 IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "La crociera della "Meteora"" (Les Conquerants de l'universe) di  Richard BESSIERE. Trad. di Patrizio Dalloro.
Pagina 113 (Appendice) 3^ di 11 puntate de "Un universo troppo grande" (Sucker bait)di Isaac ASIMOV.
Pagina 122 Varietà.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Carlo JACONO

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>