"URANIA" n° 198
1 MARZO 1959

Missile senza tempo
di David DUNCAN

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Santa Felicia è una base per missili teleguidati., Né dal cielo né dal mare nessuno può avvicinarsi all' isola, e tanto meno mettervi piede, senza che le sensibilissime apparecchiature elettroniche della base ne rivelino la presenza. Eppure... Tutto incomincia con una semplice dimostrazione scientifica, che dà un risultato « impossibile ». Poco dopo una strana corrente gelida investe l'isola. Dura un attimo, ma in quell'attimo il tempo resta sospeso. Poi l'ufficiale medico Cameron Hume riceve l'affannosa telefonata dello scienziato Roger Staghorn, che gli chiede di raggiungerlo subito al suo laboratorio. Quando Cameron arriva, le luci sono tutte spente e Roger non risponde. E quelle impronte di piedi decisamente umani, e calzati da mocassini quali nessuno nell'isola indossa, chi le ha lasciate? E la strana pelliccia da che parte arriva? Chi mai può adoperare una giacca di pelo a Santa Felicia, dove nemmeno la pioggia torrenziale di quella notte riesce a mitigare il caldo del clima tropicale? Su questi elementi, David Duncan, autore fra i più brillanti, ha costruito una storia carica di tensione e di interesse drammatico. Una storia che vi affascinerà.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Missile senza tempo" (Occam's Razor) di David DUNCAN. Traduzione di Laura Grimaldi.
Pagina 116 (Appendice) 10^ di 16 puntate de "Nemici nell'infinito" (Alien universe)di E. C. TUBB.
Pagina 122 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Luigi GARONZI

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>