"URANIA" n° 204
24 MAGGIO 1959

La razza senza fine
di Gordon R. DICKSON

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
In un mondo popolato da quattro bilioni di esseri umani, ai quali la legge dettata da un infallibile Cervello impone di spostarsi continuamente da un luogo all'altro, in un mondo diviso rigidamente in categorie sottoposte a periodici controlli, Kill Bruner occupa un posto di favore poiché appartiene a una Classe privilegiata: la classe A.E. vive felice, finché una notte un vecchio dallo sguardo severo viene a portargli via sua moglie. E Kil, paralizzato da una forza sconosciuta, non può reagire. Poi, nonostante appartenga alla Classe dei Capi, nessuno vuole aiutarlo a ritrovare Ellen. Il Capo della Polizia rifiuta di occuparsi del suo caso. Un re dei bassifondi gli chiede una cifra che Kil non possiede per sguinzagliare i suoi uomini. Un agente privato declina l'incarico adducendo un sacco di scuse. E qualcuno gli dice che sarebbe meglio per lui e per il mondo considerare Ellen come morta. Addirittura per il mondo? Ma allora la scomparsa di Ellen è legata a qualcosa di enormemente importante.... Qualcosa strettamente connessa all'evoluzione della razza umana, questa razza condannata a una corsa continua quasi fosse perennemente alla ricerca di se stessa e del proprio avvenire.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "La razza senza fine" (Mankind on the Run) di Gordon R. DICKSON. Traduzione di Mario Galli.
Pagina 118 (Appendice) 15^ di 16 puntate de "Nemici nell'infinito" (Alien universe)di E. C. TUBB.
Pagina 125 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Carlo JACONO

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>