"URANIA" n° 208
19 LUGLIO 1959

Ulix il solitario
di Samy FAYAD

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Il commediografo Samy Fayad, affermatosi in breve tempo come autore di radiodrammi, si è voluto cimentare in un romanzo di fantascienza e ci è riuscito in modo brillante. La spiccata personalità dello scrittore e la dinamicità del suo pensiero non potevano non sentirsi attratte da questo giovanissimo genere di narrativa, popolare fin che si vuole, ma che spesso dà al suo pubblico opere di tale ampio respiro da poter degnamente comparire in qualsiasi pubblicazione di tono letterario. Nel suo romanzo, scritto con uno stile vigoroso e abilissirno, Samy Fayad riprende il mito classico di Ulisse e rifacendosi alle avventurose peregrinazioni del leggendario eroe greco, e all'ansia che lo spinse à vincere ogni ostacolo pur di ritornate alla sua patria, ci racconta la storia del "suo" Ulix, uomo del futuro, naufrago e solo su una Terra accogliente, ma straniera.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Ulix il solitario" di Samy FAYAD.
Pagina 106 (Appendice) 2^ di 3 puntate de "I granchi dell'isola deserta" (Non indicato)di Anatolij DNEPROV. Trad. Emilio Frisia.
Pagina 115 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Carlo JACONO

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>