"URANIA" n° 219
20 DICEMBRE 1959

Implosione stellare
di J. E. WELLS

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Orgoglioso dei suoi progressi scientifici e della perfezione tecnica raggiunta, l'uomo di un lontanissimo futuro si sente pronto ad affrontare la più ambiziosa impresa di tutti i tempi: l'esplorazione e la conquista dei mondi che compongono la nebulosa di Andromeda. Così una gigantesca astronave, tecnicamente perfetta, decolla un giorno dall'attrezzatissimo astroporto di New York, trasportando i cinquecento uomini che formano il suo equipaggio, selezionato con cura fra i migliori scienziati e i tecnici più qualificati di tutta la Terra. Tutto è stato previsto, calco.ato, controllato, Tutto tranne la possibilità che il Comandante dell'astronave, messo di fronte a un'impresa superiore alle sue reali capacità, si riveli un pazzo megalomane. Tutto tranne il fatto che i cinquecento uomini capitano in una zona dell'universo dove ogni legge fisica è sovvertita, dove i loro perfettissimi strumenti si rivelano inutili, dove ogni scienza terrestre viene annullata dall'inconcepibile ignoto. E i cinquecento uomini, i cinquecento migliori cervelli della progreditissima Terra, si trovano nelle condizioni di un bambino, costretto a risolvere un'equazione di Einstein. Per molti di loro non ci sarà ritorno. Altri riusciranno, con un insperato aiuto, a rimettere piede sulla Terra. Ma non sarà la Terra che essi conoscono.
IL SOMMARIO 
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Implosione stellare" (Stern der Implosionen) di J. E. WELLS. Trad. di Gemma Bianchi.
Pagina 115 10^ di 11 puntate de "La minaccia degli invisibili" (Doomsday eye)di Robert Moore WILLIAMS.
Pagina 121 (Appendice) Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Carlo JACONO

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>