"URANIA" n° 233
3 LUGLIO 1960

L'impossibile ritorno
di J. B. DEXTER

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
La città stava bruciando, quella sera di pioggia in cui Paul Sanders vi ritornò dopo essere stato alla Centrale Atomica per controllare una inspiegabile dispersione di energia, e le strade erano percorse da strani sconosciuti urlanti che sembravano usciti da una fiaba crudele dei tempi andati. Difficile in quelle condizioni, per Paul Sanders e per chiunque altro al suo posto, convincersi di non essere improvvisamente impazzito, o di non essere in preda a un incubo. Ma il morto abbandonato in una pozzanghera era reale, reali le grida rauche degli uomini alti e luccicanti di metallo, reali le fiamme che divoravano la città, e la stretta brutale delle mani straniere che si impadronirono di Sanders e lo spinsero, insieme con altri scampati, verso l'allucinante cubo avvolto da un'aureola di luce. Un'astronave! Un'astronave quale soltanto una scienza e una tecnica enormemente progredite potevano aver concepito. E quella macchina, che il grande progresso terrestre non era ancora riuscito a realizzare, apparteneva ai barbari in cotta medioevale! Impossibile, assurdo, eppure vero. Ma da dove veniva?
IL SOMMARIO
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "L'impossibile ritorno" (The Time Kings) di J. B. DEXTER. Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina   96 (Appendice) 1^ di 15 puntate de "Gli inibitori di Lessigia" (The uninhibited) di Dan MORGAN.
Pagina 103 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Karel THOLE

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>