"URANIA" n° 243
20 NOVEMBRE 1960

Anno 2391 
di B. R. BRUSS

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
I Cerel soffrono! Questa incredibile verità viene rivelata al popolo e una folla minacciosa ed esasperata dalla paura fa ressa attorno agli imponenti edifici che in ogni città del mondo ospitano i Cerel, i meravigliosi cervelli elettronici da cui dipendono la civiltà e la sorte stessa degli esseri umani. I Cerchi Neri, esiguo gruppo di scienziati che, unici al mondo, conoscono a fondo i Cerel, ne hanno perso il controllo, ma ancora si rifiutano di togliere alle macchine pensanti la pressione di apparecchi che simili a cilici le costringono all'obbedienza procurando loro un insopportabile dolore. Questo il mondo del 2391 immaginato dall'autore. Via via che le pagine scorrono, il lettore è portato a considerare le immense macchine come veri e ricopri esseri umani, e ne segue le ribellioni, le vicende, le azioni, come se esse fodero persone in carne e ossa, poiché la saggia Pandora, la dolce Minerva, la potente Azra, Perla la traditrice, vivono, pensano, soffrono, amano e odiano proprio come gli uomini che le hanno create. Accanto alla storia delle macchine scorre parallela quella degli esseri umani che ne sono insieme dominati e dominatori, finché la vicenda si conclude drammaticamente.
 IL SOMMARIO
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 "Anno 2391" (An... 2391)di B. R. BRUSS Traduzione di Patrizio Dalloro
Pagina 111 (Appendice) 11^ di 15 puntate de "Gli inibitori di Lessigia" (The uninhibited)di Dan MORGAN 
Pagina 119 Varietà
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Karel THOLE

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>