"URANIA" n° 263
27 AGOSTO 1961

La montagna degli orrori
di John CREASEY

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Un uomo viene abbandonato dalla fidanzata. Banale. Cerca di affogare il suo dispiacere nel whisky, e perde l'impiego. Triste ma ancora comune. Ma una sera, esce di casa e inciampa in un cadavere. Questo già esce dalla norma. Il fatto più strano però accade quando tocca il cadavere dello sconosciuto, e non muore come invece dovrebbe. Lui non se ne stupisce, perché ignora l'esistenza di una sostanza letale e trasmissibile per contagio. Ma se ne accorgono altri, e da quel momento il giovane Si trova coinvolto in un'avventura tale da fargli sospettare, a volte, d'essere impazzito. E un pazzo c'è veramente in questa storia, ma non è lui. E' un uomo ricchissimo, intelligentissimo, e dotato di un magnetismo che affascina chiunque lo conosca. Tre doti molto pericolose quando si trovino riunite in un megalomane. Spesso, nel corso della vicenda, il giovane protagonista si trova a rimpiangere il SUO donchisciottismo che l'ha spinto ad accettare la proposta del dottor Palfrey. Quel pazzo, coi suoi sogni di dominio, è troppo forte perché un paio di persone da sole riescano a dargli scacco matto, a meno che non succeda un miracolo, come ad esempio quello di scoprire che... Ma questo è meglio che il lettore lo sappia direttamente da John Creasey, perché dirlo qui sarebbe come rivelare l'assassino a chi sta leggendo un romanzo giallo.
 IL SOMMARIO
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "La montagna degli orrori" (The Touch of Death) di John CREASEY. Traduzione di Mario Galli.
Pagina 118 (Appendice) 3^ di 4 puntate di "Il mondo che non poteva esistere" (Delenda est) di Poul ANDERSON.  
                    Traduzione di Andreina Negretti. 
Pagina 125 Varietà.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Karel THOLE

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>