"URANIA" n° 265
24 SETTEMBRE 1961

Il sogno del tecnarca
di Robert SILVERBERG

LA TRAMA (dalla 2^pagina)
II Tecnarca McKenzie ha fretta, perché vuol gli uomini sparsi per tutto l'Universo durante il periodo del suo governo. Per questo lo irritano tanto le notizie portate dall'equipaggio dell'astronave che ha compiuto felicemente un viaggio di prova sperimentando la nuova propulsione. Gli uomini non sono i soli esseri intelligenti. Gli astronauti hanno notato tracce di attività su uno dei pianeti scelti da Tecnarca per la colonizzazione terrestre. Un'altra civiltà vi sta installando una sua colonia. Il Tecnarca McKenzie ha fretta di definire la questione, perciò bisogna mettersi in contatto con gli altri, far loro capire chi sono i terrestri, ed accordarsi perché le sfere di influenza delle due civiltà non vengano mai a conflitto, e si dividano amichevolmente l'Universo. E l'astronave appena tornata dal difficile viaggio deve ripartire subito, con lo stesso equipaggio, che è stanco ma è l'unico di cui il Tecnarca si fidi. Con l'equipaggio viaggeranno i cinque uomini migliori della Terra, ognuno eccellente nel proprio campo, per negoziare con l'altra razza e concludere secondo i desideri del Tecnarca il quale, avendo già rinunciato a una parte del suo sogno, non intende rinunciare anche alla metà dell'universo che gli è rimasta. Ma le cose non vanno come stabilito, e il Tecnarca dovrà mettersi a segnare il passo insieme a tutta la razza umana, perché la spedizione terrestre fa una scoperta che costringerà McKenzie a rinunciare ai suoi sogni.
 IL SOMMARIO
Pagina     2 Trama del Romanzo
Pagina     3 Romanzo "Il sogno del tecnarca" (Collision Course) di Robert SILVERBERG. Traduzione di Hilja Brinis.
Pagina 122 (Appendice) Varietà.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 150
Dimensioni Volume
cm. 20 X 14
Illustratore Copertina
Karel THOLE

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>