"Urania" n° 1423
23 SETTEMBRE 2001

American Acropolis
di William GIBSON

LA TRAMA (dalla 4^ di copertina)
Colin Laney vive in una scatola di cartone nella metropolitana di Tokyo. Il suo coprpo è scosso dalla febbre, ma la sua mente vaga libera come sempre per il cyberspazio. Laney sa che sta per accadere qualcosa a San Francisco, qualcosa di groso, e ha bisogno di un suo uomo lì sul campo. Rydell, il prescelto, non ha motivo di non andare a Frisco, anzi, il suo attuale datore di lavoro (la Lucky Dragon, nella filiale di Sunset Boulevard, una delle tante società agli ordini di Singapore) gli ha appena intimato di levarsi dai piedi...
Comincia come un "noir" l'ultimo romanzo di William Gibson, ma presto si trasforma in un'odissea del Terzo millennio, protagonisti della quale sono aidoru e hacker, contrabbandieri dell'informatica e donne misteriose, nel grande ritratto di una civiltà di domani ormai alle porte.
IL SOMMARIO
Pagina     5 Dedica.
Pagina     7 "American Acropolis" (All Tomorrow's Parties, 1999) di William GIBSON. Traduzione di Daniele Brolli.
Pagina 313 Ringraziamenti.
Pagina 315 La Gaia Scienza.
Pagina 316 L'AUTORE. William Gibson di Giuseppe LIPPI.
Pagina 320 SPECIALE TRIESTE/1. Trieste: di tutto di più di Vittorio CURTONI.
Pagina 323 SPECIALE TRIESTE/2. "Appuntamento con i pulp" intervista a Riccardo VALLA a cura del PULPARO.
Pagina 327 DOSSIER. Storie del mare: le sirene di Giovanni MONGINI.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 6.900 - Euro 3,56
Dimensioni Volume
cm. 17,5 X 10,5
Illustratore Copertina
Franco Brambilla
Torna all'elenco
<<Precedente
Successiva>>