I CLASSICI FANTASCIENZA n°31
  31
32
 33
 34
 35
 36
 37
 38
39
 40

"Classici Fantascienza" n° 31
OTTOBRE 1979
La sentinella
di Arthur C. CLARKE
LA TRAMA (dalla 4^ di copertina)
Unitamente a Spedizione di soccorso (Classici fantascienza n. 17) il presente volume offre la raccolta più organica e completa a tutt'oggi dei racconti fondamentali del massimo autore inglese di FS. In questa vasta e prestigiosa antologia non poteva naturalmente mancare, e dà anzi il titolo al volume, un testo di cui forse non tutti ricordano l'importanza non solo per la grande letteratura ma per il grande cinema di fantascienza. La sentinella è infatti il racconto da cui lo stesso Clarke trasse con Stanley Kubrick la sceneggiatura per 2001: Odissea nello spazio.
IL SOMMARIO
Pagina     5  Sommario
Pagina     7  Racconto "La sentinella" (The sentinel). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina   21  Racconto "Al bivio" (Second dawn). Traduzione di Bianca Russo.
Pagina   61  Racconto "Aria per uno" (Breaking strain). Traduzione di Bianca Russo.
Pagina   99  Racconto "Lungo esilio" (Exile of the eons). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 121  Racconto "K. 15" (Hide and seek). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 137  Racconto "Spedizione sulla Terra" (Expedition to Earth). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 153  Racconto "Fatta la legge" (Loophole). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 163  Racconto "David e Golia" (Inheritance). Traduzione di Beata Della Frattina.
Pagina 175  Racconto "Il cane lunare" (Dog star). Traduzione di Ugo Malaguti.
Pagina 182  Fine dell'Antologia.
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 1.200
Dimensioni Volume
cm. 18,5 X 11
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Torna all'indice
generale dei Classici
"Classici Fantascienza" n° 32
NOVEMBRE 1979
Fossa d'isolamento
di H. L. LAWRENCE
LA TRAMA (dalla 4^ di copertina)
"A Silverdene non si era mai sentito un urlo come quello." Così comincia questo classico della fantascienza inglese, che però al principio non sembra avere niente di fantáscientifico. Siamo nei dintorni di Londra, nel 1960, e I'urlo è semplicemente quello di uná donna uccisa dal marito. Qui non ci sono marziani né altri temibili o benefici, extraterrestri. Non ci sono automi né Mostri dagli Occhi d'Insetto. Ma dietro iI rigoroso top secret dei Piano Mannekin, dietro i cartelli di zona proibita, dietro i reticolati e i cámpi di mine sistemati dall'esercito, ci sono, in una fossa che alla fine verrà colmáta da bulldozer, quattordici bambini dai capelli bianchi.
IL SOMMARIO 
Pagina     7 "Fossa d'isolamento" (The Children of Light). Traduzione di Bianca Russo.
Pagina 171 Fine del Romanzo.
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 1.200
Dimensioni Volume
cm. 18,5 X 11
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Torna all'indice
generale dei Classici

"Classici Fantascienza" n° 33
DICEMBRE 1979
Le navi di Pavlov
di Frederik POHL
LA TRAMA (dalla 4^ di copertina)
Nel 1962 uscivano su Uranía due romanzi di fantaguerra destinati a restare due insuperati modelli del genere: Le navi di Pavlov di Pohl e Fanteria dello spazio di Heinlein. E' venuto il momento di ripubblicarli entrambi in questi CLASSICI, cominciando dal primo. Nel romanzo di Pohl la guerra, ufficialmente, ancora non c'è. Ufficialmente si è ancora in fase di guerra fredda. Ma questo non impedisce che trentasei milioni di uomini si stiano ufficiosamente sterminando nella sola Europa, e che il totale dei morti già superi la quindicina di milioni. E' a questo punto (mentre anche i bambini delle elementari vengono chiamati alle armi), è a questo punto (mentre giunge a maturazione il Progetto Mako, condotto dalla Marina degli Stati Uniti sulla base dei noti esperimenti di Pavlov), è a questo punto che fa la sua comparsa tra i combattenti di entrambe le parti il terrificante fenomeno chiamato glotch.
IL SOMMARIO 
Pagina     5 "Le navi di Pavlov"(Slave Ship). Traduzione di Mario Galli. 
Pagina 159 Fine del Romanzo.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 1.500
Dimensioni Volume
cm. 18,5 X 11
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Torna all'indice
generale dei Classici

"Classici Fantascienza" n° 34
GENNAIO 1980
L'uomo disintegrato
di Alfred BESTER
LA TRAMA (dalla 4^ di copertina)
E' questo il primo romanzo di fantascienza (1953) in cui la telepatia, o Extra Sensory Perception, viene utilizzata non già come una trovatina ma come protagonista assoluta. In un'America del prossimo futuro dove una percentuale consistente di cittadini è dotata di facoltà telepatiche, e dove l'Esp è ufficialmente regolata da leggi, categorie, codici morali e albi professionali, viene assassinato durante una festa un potentissimo miliardario. Un delitto "impossibile", in una società che è in grado di leggere il pensiero dei criminali. Un delitto perfetto, che tuttavia i poliziotti esper riusciranno a smontare, penetrando una dopo l'altra le barriere invisibili opposte dal colpevole, e disintegrando, pezzo per pezzo, il suo intero universo mentale.
IL SOMMARIO 
Pagina     5 "L'uomo disintegrato" (The Demolished Man). Traduzione di Marisa Salmi.
Pagina 223 Fine del Romanzo.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 1.500
Dimensioni Volume
cm. 18,5 X 11
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Torna all'indice
generale dei Classici

"Classici Fantascienza" n° 35
FEBBRAIO 1980
Fanteria dello spazio
di Robert A. HEINLEIN
LA TRAMA (dalla 2^pagina)
Non per criticare "Guerre stellari", che nel suo genere è anch'esso (il film, un po' meno il libro) un classico. Ma diciamocelo francamente: la vera fantaguerra è un'altra cosa, la vera fantaguerra è guerra vera con la sola differenza che le sue vicende - dalla battaglia campale alla più isolata, oscura, tragica azione di pattuglia - sono proiettate più o meno avanti nel tempo e più o meno lontano nello spazio. In altre parole: la grandezza e la verità del romanzo di fantaguérra, come, quella del romanzo di guerra puro e semplice, si misurano dal realis
Torna all'indice
generale dei Classici

"Classici Fantascienza" n° 40
LUGLIO 1980
Strisciava sulla sabbia
di Hal CLEMENT
LA TRAMA (dalla 2^pagina)
La fantascienza, si sa, è piena di mostri ameboidi che se ne vanno in giro strisciando sui loro pseudòpodi, sia nei loro pianeti d'origine, sia sulla Terra. In questo romanzo per così dire poliscientifico (cioè fantascientifico e poliziesco gli ameboidi che sbarcano sulla Terra sono due, ed entrambi, naturalmente, di mostruoso aspetto. Ma l'uno é un ameboide per bene, l'altro invece è orribile in tutti i sensi; l'uno rappresenza la Legge l'altro il Delitto, l'uno insomma è un mostro-polìziotto, l'altro è un mostro-assassino. Chi dei due avrà la meglio nel duello all'ultimo sangue che ha inizio su una felice isola hawaiana? L'esito dipenderà da un ragazzetto terrestre che se ne stava appisolato sulla spiaggia quando il mostro-poliziotto emerge pseudopodisticamente dal Pacifico.
IL SOMMARIO 
Pagina     7 "Strisciava sulla sabbia" (Needle).Traduzione di Andreina Negretti.
Pagina 185 Fine del Romanzo.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 1.500
Dimensioni Volume
cm. 18,5 X 11
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Torna all'indice
generale dei Classici