GiuseppeLIPPIrisponde a




Scrivici

Le F.A.Q. di Urania&Co. (quasi un'intervista a Giuseppe LIPPI)

Viste le molte e-mail che, in questi primi mesi di vita di Urania&Co., ci sono sono giunte da parte di appassionati di FS che ci ponevano dei quesiti ai quali, noi del sito, comuni mortali, non eravamo in grado di rispondere, abbiamo deciso di prendere i dodici più ripetuti e, a nostro parere, più interessanti, e li abbiamo sottoposti al Curatore di Urania. Giuseppe LIPPI non si è fatto pregare e ci ha risposto con una certa dovizia di particolari a tutte le domande, consigliandoci di farne una pagina di F.A.Q. (Frequently Asked Question) sulla nostra collana. Quello che in realtà ne viene fuori è quasi un'intervista che vi proponiamo, nella speranza di soddisfare molte delle vostre curiosità e proponendoci, in seguito, di arricchirla con nuove domande e nuove risposte.



1) Che cosa ci dobbiamo aspettare per la celebrazione del 50. di Urania?

Dunque, da gennaio avremo un marchio celebrativo in copertina. Il soggetto
del disegnino, di volta in volta, cambierà. In ottobre avremo un numero
speciale, quasi certamente antologico, ricco di molti interventi illustri
nella sezione Rubriche. Quest'ultima è stata recentemente "ridisegnata" e da
gennaio o al massimo febbraio avrà un nuovo look. Infine, avremo una serie
di editoriali sull'argomento e un programma 2002 ricco di ottimi titoli.

2) Quando esce il prossimo Urania Speciale?

Gli speciali e i numeri oro sono scaglionati lungo tutto l'arco dell'anno,
con questo criterio: uno in primavera, almeno due d'estate e uno in autunno.
Per il 2002 ne avremmo progettati cinque, a parte i "Resident Evil" che sono
una serie a sé, e dunque quasi certamente se ne aggiungerà uno in estate o
inverno.

3) Urania Fumetti uscira' ancora?

Per il momento la serie è sospesa: i costi per realizzare un fumetto sono
più alti, a causa del formato maggiore, e l'anno scorso i risultati erano
stati così-così. Avevamo anche avuto problemi di stampa, visto che la
qualità richiesta dalla grafica in bianco e nero esige massima risoluzione,
e nei nostri stabilimenti si era verificato qualche intoppo. Ma ho vari
progetti per volumi a fumetti, appena se ne potrà riparlare. Ve ne anticipo
due soltanto: il Nembo Kid degli anni Cinquanta e Dan Dare. Incrociamo le
dita!

4) Perche' i numeri Oro costano 1.000 lire di piu'?

Perché hanno una foliazione maggiore, ovvero più pagine. Sono la nostra
valvola di sfogo per romanzi lunghi.

5) Perche' Urania non esce in edizione web? (cioe' scaricabile e stampabile,
     naturalmente a pagamento)

La nostra casa editrice ha appena varato un progetto di vendita per e-book,
ma per ora si limita ai titoli di maggior richiamo del catalogo. Urania,
Gialli e collane assimilate dovranno aspettare ancora.

6) Incredibile ma vero, c'e' chi ancora chiede perche' si e' passati dalla
    pagina con le 2 colonnine a quella attuale.

La pagina a due colonne "non faceva libro", secondo gli esperti di marketing
che studiarono il nostro restyling nel 1996. Allora dovevamo andare in
libreria, e quindi furono prese decisioni che poi si rivelarono gravide di
conseguenze anche per il futuro. Lo stesso cambio di formato si deve a
quello.

7) Perche' Urania non cambia aspetto e diventa una vera rivista di
    fantascienza, invece di avere una ristretta appendice dopo ogni romanzo?

Perché si ritiene che le riviste con i racconti vendano meno dei romanzi.
Guardi, io ho lavorato con Vittorio Curtoni nella redazione dell'ultima
grande rivista italiana da edicola, "Robot", ed era una pena veder calare i
lettori numero dopo numero... Oggi, poi, il parco degli appassionati di
riviste si è ulteriormente ristretto. Quanti sono i lettori di sf in Italia?
Diecimila? Quindicimila? Ebbene, di questi appena il 50%, forse meno,
acquisterebbe una rivista con racconti e articoli. L'unica rivista-libro
oggi possibile è "Nova Sf*" della Perseo, non a caso venduta solo per
corrispondenza a una fedele cerchia di ammiratori.
 

8) Perche' non viene riproposto Asimov?

Ogni tanto viene riproposto (lo troverete nei "Classici" all'inizio del
2002, per esempio) ma non si può abusare di un nome che è già massicciamente
presente negli "Oscar" Mondadori con la sua quasi-opera omnia.

9) Perche' non si pubblica un indice o un catalogo generale di Urania?

Un indice in formato Word per uso redazionale esiste, e ai
lettori-ricercatori che ne fanno richiesta in genere cerchiamo di spedirlo,
ma pubblicarlo costerebbe troppo. Forse lo inseriremo in appendice, a
puntate, in occasione del Cinquantennale.

10) Perche' non esiste un premio Urania anche per i racconti?

Ci abbiamo pensato più volte, ma riteniamo che la "caccia all'autore di
qualità" possa svolgersi meglio nell'ambito del romanzo. Racconti ne
scrivono praticamente TUTTI i lettori di fantascienza.

11) Perche' Urania non esce piu' in libreria?

Perché quell'operazione è stata condotta con l'idea di trasformare Urania e
i Gialli in una specie di "Miti" Mondadori, che cioè vendessero 40.000 o
50.000 copie... All'inizio, grazie a tirature altissime ma costosissime, ce
l'abbiamo anche fatta. Poi è cominciato lo sboom. E così, chiusa
l'operazione mass-market, siamo tornati all'edicola e alle dieci-undicimila
copie al mese.
 

12) C'e chi chiede inoltre di inserire nell'appendice di Urania un elenco
      delle librerie di Fs in Italia e chi una rubrica fissa di cinema di Fs.

Per le librerie si può fare, tanto sono pochissime, ma il cinema lo abbiamo
già! "Voci e schermi" di Lorenzo Codelli e le anticipazioni dai festival di
Codelli e Marina Visentin sono presenti quasi in ogni numero. Se poi
alludete a vere e proprie recensioni, ebbene non usciremmo in tempo: noi
prepariamo le rubriche con due mesi di anticipo rispetto alla data di
pubblicazione e sarebbe quasi impossibile informare i lettori sulle novità.
Magari, però, potremmo approfittare del sito e pubblicare le nostre opinioni
in un'apposita pagina. Che ne dite?

Noi siamo già pronti, quando iniziamo???

Torna all'inizio^^^
Urania&Co. 17 Dicembre 2001.