Torna all'indice dell'altra faccia della spirale


CARTOGRAFIA DELL'INFERNO
50 ANNI DI FANTASCIENZA IN ITALIA
1952-2002
A CURA DI GIANFRANCO DE TURRIS
CON LA COLLABORAZIONE DI ERNESTO VEGETTI
BIBLIOTECA CIVICA DI VERONA
(APRILE 2002)
Questo volume appartiene a una collana fuori commercio che è quella della Biblioteca Civica di Verona - studi e cataloghi n.33 - ed è un volume, come si evince anche dal titolo, celebrativo dei 50 anni di fantascienza in Italia. Il libro si compone di una prima parte che propone una serie di saggi riguardanti le principali collane del genere apparse in questo mezzo secolo in edicola ed in libreria, a cominciare da Scienza Fantastica, apparsa nell'aprile del 1952, fino ai giorni nostri. Ogni saggio è generalmente scritto da un personaggio coinvolto nell'impresa (ad esempio Riccardo Valla e Marzio Tosello raccontano dei Romanzi di Urania e di Urania e Gianfranco Viviani dell'editrice Nord).
La seconda parte invece contiene dei saggi su "C'era una volta il Fandom" oltre a un catalogo ragionato su tutte le collane e le riviste di fantascienza pubblicate in Italia in questi cinquant'anni a cura, manco a dirlo, di Ernesto Vegetti.
Urania&Co. Settembre 2002
Ma vediamo come nasce questo titolo (ce lo spega proprio il curatore Gianfranco De Turris nell'introduzione al volume):
"...Una volta tutte le grandi biblioteche avevano i loro "Inferni", cioè quei settori proibiti dove venivano confinate opere la cui consultazione era difficilmente se non impossibile: opere a carattere erotico, ma più spesso a carattere eretico, non solo religiose ma anche politiche, storiche, filosofiche, morali. Chissà se il critico e romanziere inglese Kingsley Amis, quando pubblicò nel 1960 le sue lezioni sulla science fiction all'Università di Princeton dando loro il titolo di New Maps of Hell, aveva pensato anche a questo particolare: la narrativa di fantascienza, una delle tante "di genere", considerata un pò come un inferno letterario, sino a quel momento intoccabile e inavvicinabile da parte dei critici più seri e seriosi, in specie se accademici...
Fino a qualche tempo fa per avere una copia del volume bastava mandare una e-mail al seguente indirizzo civica@comune.verona.it
SOMMARIO
PAGINA     5 INDICE
PAGINA     7 GIANFRANCO DE TURRIS
                     INTRODUZIONE.
                     COME CARTOGRAFARE L'"INFERNO" FANTASCIENTIFICO ITALIANO

PAGINA   13 RICCARDO VALLA 
                     1952: ALLARME IN ITALIA (OVVERO LA SCIENCE FICTION SBARCA NELLA PENISOLA).
                     SCIENZA FANTASTICA, I ROMAZI DI URANIA ED URANIA RIVISTA
PAGINA   25 MARZIO TOSELLO
                     AVVENTURE NELLO SPAZIO E NEL TEMPO.
                     DA I ROMANZI DI URANIA A URANIA
PAGINA   33 LUIGI NAVIGLIO
                     ITALIANI MASCHERATI E NON.
                     I ROMANZI DEL COSMO
PAGINA   37 CESARE FALESSI
                     DALL'ASTRONAUTICA ALLA FANTASCIENZA.
                     ARMANDO SILVESTRI, CIELO, OLTRE IL CIELO, AU-DELA' DU CIEL
PAGINA   47 ERNESTO VEGETTI
                     GALASSIE COME GRANELLI DI SABBIA.
                     DA GALAXY A GALASSIA, FINO ALL'SFBC
PAGINA   59 RENATO PESTRINIERO
                     PER UNA FANTASCIENZA TUTTA ITALIANA.
                     SANDRO SANDRELLI E INTERPLANET
PAGINA   65 SEBASTIANO FUSCO
                     UN FUTURO ARRIVATO TROPPO IN ANTICIPO.
                     LINO ALDANI E LA RIVISTA FUTURO
PAGINA   69 UGO MALAGUTI
                     UNA RIVISTA-LIBRO PER LA FANTASCEINZA.
                     DALLA LIBRA ALLA PERSEO
PAGINA   83 GIANFRANCO VIVIANI
                     LA FANTASCEINZA ARRIVA IN LIBRERIA.
                     L'EDITRICE NORD
PAGINA   89 SEBASTIANO FUSCO
                     COME VALORIZZARE CRITICAMENTE LA FANTASCIENZA.
                     LA CASA EDITRICE FANUCCI
PAGINA   97 GIULIANO GIACHINO
                     SPLENDORE E DECADENZA DI UNA RIVISTA.
                     ROBOT RIVISTA E ROBOT ANTOLOGIA
PAGINA 117 GIANFRANCO DE TURRIS
                     QUANDO NACQUE IL FANTASTICO ITALIANO.
                     LA CASA EDITRICE SOLFANELLI E IL PREMIO TOLKIEN
PAGINA 123 G. L. STAFFILANO E ERNESTO VEGETTI
                     LA FANTASCIENZA DIFFUSA.
                     VISTO E LE ALTRE TESTATE NON SPECIALIZZATE

C'ERA UNA VOLTA IL FANDOM - LE PUBBLICAZIONI AMATORIALI DI FANTASCIENZA
PAGINA 131 I.   ADALBERTO CERSOSIMO
                     IL FANDOM DEGLI ANNI SESSANTA: LA SCOPERTA DEL CICLOSTILE
PAGINA 143 II.  ERNESTO VEGETTI
                     IL FANDOM DI MEZZO: DAL CICLOSTILE ALL'OFFSET E L'ORGANIZZAZIONE DEL FANDOM
PAGINA 149 III. ENRICO RULLI
                     IL FANDOM DEGLI ANNI NOVANTA: LA SCOPERTA DEL WEB

PAGINA 161 SALVATORE PROIETTI
                     ALLA RICERCA DI UN GENERE LETTERARIO.
                     LA CRITICA DELLA FANTASCEINZA IN ITALIA
PAGINA 175 GIUSEPPE FESTINO
                     DALLE TEMPERE ALLA TAVOLOZZA ELETTRONICA.
                     LO SVILUPPO DELL'ILLUSTRAZIONE DI FANTASCIENZA IN ITALIA
PAGINA 191 LE COLLANE E LE RIVISTE: 1952-2001
                     SF, FANTASY & HORROR
                     (A CURA DI ERNESTO VEGETTI)

ALTRI DATI

Prezzo Volume
Omaggio a chi ne ha fatto richiesta
Dimensioni Volume
cm. 21 X 15
Illustratore
Aurelio Galleppini
Ecco due articoli comparsi sul "Corriere della Fantascienza" che illustrano molto esaurientemente il volume in questione:
Il primo è di Silvio Sosio che ne delinea i tratti salienti:

Il secondo è invece un articolo di Roberto Taddeucci:
Torna all'indice dell'altra faccia della spirale