FANTASCIENZA SOVIETICA
Edizioni FER - Roma
n° 3 - NOVEMBRE 1966

Passi nell'ignoto
di Sever GANSOVSKIJ

Prezzo di Copertina: Lire 350
Dimensioni cm. 18,2 X 12,5
Illustrazione di copertina di Giulio Italiani
Presentazione (dalla 4^ di copertina)
"Paesi nell'ignoto" di Sever Gansovskij, che pubblichiamo nel presente volume insieme con quattro lavori più brevi di questo e altri scrittori, è un paradoso fantascientifico sul valore e sui limiti dell'individualismo. In una cittadina di provincia un'insolita radiazione colpisce due persone, accelerando enormemente il loro metabolismo. Ciò provoca una serie d'effetti inattesi, eppure rigorosamente logici, offerendo ai due protagonisti possibilità affatto nuove e straordinarie. Di colpo essi si scoprono completamente diversi dagli altri uomini... e di gran lunga più potenti, sia nel bene che nel male, a seconda delle rispettive inclinazioni. Tuttavia questi vantaggi sono ampiamente controbilanciati dall'isolamento e dalla necessità di contare solo sulle proprie forze per trarsi dalle difficoltà, che alla fine minacciano di travolgere i due detentori dei "superpoteri".
Se si vuole,  si può vedere in questo racconto un'allegoria dei problemi posti dalla concezione del "segreto scientifico" come strumento di potenza. Tuttavia "Passi nell'ignoto" è anzitutto un'opera letteraria d'alta classe, scritta da un autore che ha alle spalle tre lustri di fortunata attività di drammaturgo.
SOMMARIO
Pagina     5 Prefazione di Renata DEROSSI.
Pagina     7 "Passi nell'ignoto" (Šagi v iezvestnoe, 1961) di Sever GANSOVSKIJ. Traduzione di Renata Derossi.
Pagina 101 "La fattoria 'Standmen' " (Ferma "Stanlju", 1964) di Anatolij DNEPROV. Traduzione di Renata Derossi.
Pagina 123 "Zona pericolosa" (Opasnaia zona, 1962) di Ilija VARSHAVSHIJ. Traduzione di Renata Derossi.
Pagina 145 "Viaggio nel nulla" (Putescestvie v nicto, 1963) di Ilija VARSHAVSHIJ. Traduzione di Renata Derossi.
Pagina 175 "Dies Irae" (Denb gneva, 1963) di Sever GANSOVSKIJ. Traduzione di Rossana Platone.

 
 
Torna all'indice dell'altra faccia della spirale
FS SOVIETIVA
<<< PRECEDENTE
SUCCESSIVO >>>