Torna all'indice dell'altra faccia della spirale

OMEGA SF*
OMEGA SF - EDITRICE MILANO
COLLANA COMPLETA - 6 VOLUMI + 1 numero bis
NOVEMBRE 1977 - MAGGIO 1978
Un'altra meteora nell'editoria fantascientifica italiana è costituita da questa elegante collana, da i contenuti di buono/ottimo livello a delle illustrazioni scelte con cura ed in alcune occasioni eccellenti. Sette mesi di vita, sette numeri pubblicati, anzi 6 più 1, 6 della serie ordinaria come OMEGA SF* ed un numero bis (il 4/bis) che doveva costituire un'altra collana nata dalla costola della principale, la collana dei classici: OMEGA SF* presenta  gli anni d'Oro
Dicevamo delle illustrazioni ebbene dal n°4 /bis (che poi sulla costa riporta il n°1 come ad indicare appunto l'inizio di una collana ben distinta dall'altra) all'interno del volume compariranno delle illustrazioni di artisti molto affermati quali Costantino Di Ciancio, Lorenzo Alessandri e Mario Mazetti 
Quarta di copertina dei 6 volumi della serie
Illustrazione in 4^ di Copertina di Costantino Di Ciancio
comune ai 6 volumi della serie ordinaria.
Vai a vedere le schede
n° 1 - NOVEMBRE 1977
Un astronave per il re di Jerry POURNELLE
n° 2 - DICEMBRE 1977
Il mondo dei sonnambuli di Gordon R. DICKSON
n° 3 - GENNAIO 1978
Dimensioni dell'orrore di Sydney J. BOUNDS
n° 4 - FEBBRAIO 1978
La massa di Pritcher di Gordon R. DICKSON
n° 4 BIS - MARZO 1978
Ralph 124C 41+ di Hugo GERNSBACK
n° 5 - APRILE 1978
I mutanti di Kris NEVILLE
n° 6 - MAGGIO 1978
I signori del tempo di A. E. VAN VOGT
Riportiamo di seguito la presentazione della collana apparsa nel 1° numero ad opera del Direttore
Aurelio De Grassi
OMEGA SF*: UNA PROPOSTA, UNA SCELTA PER TUTTI
Un'altra collana di fantascienza? Sì. Una collana che intende la fantascienza nel suo significato migliore. Allora una collana cupamente culturale? Neppure, perche' la fantascienza è anche divertimento, anche sereno relax. La nascita di una nuova collana di fantascienza è sempre un fatto importante, anche per la
scelta di come parlare a tanti lettori. No, scegliamo di parlare poco, conciso e onesto, fare i fatti.
Nel momento in cui sono note le difficoltà -non solo economiche -in cui si dibatte tutta la stampa, la nascita di una nuova collana anche se con obiettivi non ambiziosi, è sempre un fatto positivo e coraggioso, cui occorre dar atto sia al suo fondatore che alla Soc. Editrice.
Noi crediamo fermamente sia alla letteratura di fantascienza che nella nostra collana; questo primo numero ci è costato una gran mole di lavoro, anche per il breve tempo che abbiamo avuto a disposizione. Ed è superfluo aggiungere che in futuro non potremo che migliorare.
Nonostante la limitatezza dei mezzi, la pesantezza dei colti, l'inesperienza iniziale, con OMEGA SF* abbiamo tentato una strada nuova: realizzare una
collana di fantascienza di romanzi freschi, scorrevoli ed avvincenti, che stimolino il "Sense of Wonder" (il senso del meraviglioso} per cui questo nostro
"genere letterario" viene, in seguito, tanto amato.
Una collana, soprattutto, in grado di crescere insieme ai propri lettori tenendo sempre presente le richieste ed i suggerimenti - senza mai imporre dall'alto -
nell' evolversi del loro gusto.
OMEGA SF* nasce anche perche' sappiamo bene il vivo desiderio di tanti appassionati -sparsi in tutta Italia -di avere a loro disposizione una collana
alternativa di sf che pubblichi romanzi avventurosi, avvincenti, agili, senza coperture pseudo-Ietterarie; che essa sia curata nella sua veste grafica, con
traduzioni ottime, integrali e, soprattutto, economicamente onesta nel prezzo, tenendo presente che le opere edite sono di mole uguale a quelle di tutta la concorrenza, con prezzi che sono la metà e anche meno, tutte inedite. È facile il controllo.
OMEGA SF*: nessuna "formula magica". Nessun "modello" da seguire ed imitare, salvo quello della qualità, e del lavoro ben fatto,
Ma soprattutto -e ci teniamo molto ad evidenziarlo -di un profondo rispetto del lettore e dei suoi gusti e, soprattutto, della sua tasca.
OMEGA SF* non costa molto, e vuole offrire molto.
Perciò scriveteci suggerendo, approvando, se necessario contestando.
Noi siamo qui. A tutti verrà data risposta.
Aurelio De Grassi

 
Torna all'indice dell'altra faccia della spirale