Futuro. I Pocket di Fantascienza
Ubaldo Fanucci Editore, Roma
n° 4 - SETTEMBRE 1972

L'astronave d'oro [e altri racconti] 
di Cordwainer SMITH

Prezzo di Copertina: Lire 900
Dimensioni cm. 18,4 X 11
Illustrazione di copertina di Massimo Jacoponi.
 Dalla 4^ di copertina
Trama
Fra gli infiniti universi creati dalla fantasia de-
gli scrittori di science fiction, quello di Cord-
wainer Smith si distingue, a giudizio unanime
dei lettori e dei critici, per la suggestione inven-
tiva e la delicatezza poetica. È l'Universo in cui
l'uomo è nel contempo immortale ed effimero, le
astronavi sono mosse fra le stelle da vele titani-
che, draghi fantasmagorici tendono agguati nel
cosmo, in cui gli animali -trasformati a simi-
glianza degli esseri umani -sono al bivio fra il
loro ancestrale istinto ferino e il miraggio di
una condizione superiore, in cui le conquiste più
grandi sono pagate al prezzo del sacrificio più.
radicale: quello della propria individualità. D'al-
tra parte, è anche un Universo nel quale gli
aspetti tragici ricevono dalla poesia consistenza
epica: è indubbio che i riflessi di questa «Astro-
nave d'oro» resteranno a lungo nella me-
moria degli appassionati di fantascienza.
Cordwainer Smith è lo pseudonimo del professor Paul Linebarger che fu
consulente del governo americano per gli affari orientali, esperto nella guerra psicologica,
professore di politica asiatica nella Scuola "John
Hopkins" di Studi Avanzati (Washington). Nato nel 1913, pubblicò la sua prima storia di fantascienza nel 1950, ma iniziò a scrivere regolarmente dal 1957: benchè la sua produzione non sia abbondante, è
ormai considerato uno dei classici di questo genere. E' morto, per un attacco cardiaco, nel 1966. Nella fantascienza Cordwainer Smith ha portato il contributo di uno stile fervido e sentito, di una immaginazione libera ma coerente, riuscendo a ricondurre a dimens:ione umana anche i personaggi e le situazioni più disumane. In questo modo lo
scrittore ha trasformato un universo freddo e ostile in una proiezione della sua stessa dolorosa sensibilità poetica. Questa raccolta di racconti, coordinata da Robert Silverberg, ne è il migliore esempio.
SOMMARIO
Pagina     2 Principali opere di Cordwainer Smith Pubblicate in Italia.
Pagina     5 INDICE.
Pagina     7 Introduzione. Gli universi della fantascienza di Gianfranco DE TURRIS e Sebastiano FUSCO.
Pagina   13 "No, no, non Rogov!" (No, No, Not Rogov!) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina   37 "La donna che pilotò «L'Anima»" (The Lady Who Sailed the "Soul") di Cordwainer SMITH. 
                  Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina   67 "I controllori vivono invano" (Scanners Live Invain) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina 111 "Il gioco del topo e del drago" (The Game of Rat and Dragon) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina 131 "Il cervello bruciato" (The Burning of the Brain) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina 143 "L'astronave d'oro" (Golden Was the Ship- Oh, Oh, Oh) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina 155 "Mark Elf" (Mark Elf) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.
Pagina 171 "Alpha Ralpha Boulevard" (Alpha Ralpha Boulevard) di Cordwainer SMITH. Traduzione di Maurizio Gavioli.

 
Torna all'indice dell'altra faccia della spirale
Collana Futuro Pocket
PRECEDENTE >>>
SUCCESSIVO >>>