Curiosità 
<<Precedente
Successivo>>
Questa pagina si occupa delle curiosità di Urania e delle collane affini.
La periodicità di questa rubrica è mensile.
Curiosità del mese di Aprile  2003
C'è una pianta di Festino nella storia di Urania
Questa volta vi illustriamo una vicenda che è molto particolare, e che solo chi ama visceralmente la collana URANIA può apprezzare fino in fondo.
Tutto ha inizio con il numero 1014 del 19 Gennaio 1986: da qualche mese Fruttero e Lucentini, dopo circa 1/4 di secolo, non curano più URANIA, al loro posto è subentrato Gianni Montanari, il quale darà un'impostazione diversa alla pubblicazione sia dal punto di vista delle opere pubblicate (basta con le ristampe e la riproposizione dei soliti autori) sia dal punto di vista della rubrica del VARIETA' posto in appendice alla narrativa (rubrica fissa della posta, notizie e notiziole di Fs, ritratto dell'autore e ogni tanto qualche bel dossier monotematico). E proprio per dare, comunque, una
  copertina originale al VARIETA' che nasce l'idea di farvi raffigurare dal bravo illustratore Giuseppe Festino l'evoluzione della pianta (non è dato sapere di che genere di pianta si tratti) che si trova nell'ingresso della redazione  URANICA.

L'idea piace ed è rimasta comunque nella memoria di molti, e non poteva essere altrimenti visto che durò per più di tre anni: dal 16 Gennaio 1986 fino a che la pianta non morì e venne raffigurata ormai allo stremo nel n° 1099 del 9/4/89.
Ed ecco, per la vostra gioia(?), raffigurata l'intera sequenza.
n. 1015
n. 1016
n. 1017
n. 1018
n. 1019
Il n° 1019 è una delle poche eccezioni dove invece che la pianta viene raffigurato un logo relativo alla rubrica Dossier.
n.1020
n.1022
n.1023
n.1024
n.1025
n.1027
n.1028
n.1029
n.1030
n.1031
n.1033
n.1034
n.1035
n.1036
n.1037
Ed ecco con il n°1033 il parere dell'alieno di redazione (Marzio Tosello?):
Ebbene, ormai è assodato: la soglia d'attenzione del lettore medio di Urania è talmente bassa che passerebbe senza sforzo alcuno sotto la porta disegnata dal membruto Festino quale "apertura" di questo Varietà. Nessuno, dico e ripeto nessuno, s'è accorto dello sforzo d'inventiva che il sunnominato va compiendo, numero dopo numero, per offrire qualcosa di vivo - nel senso letterale del termine - al lettore. Per farla breve: alzi la mano chi s'è accorto che, di Urania in Urania, la pianta che appare nello squarcio della porta sta germogliando, sta mostruosamente crescendo? Nessuno, vero? Bè, allora per punizione tornate a ripescare dalle profondità delle vostre raccolte uranifere i numeri a partire dal 1014 e guardateli in seguenza, poi cospargetevi abbondantemente il capo di cenere, recitate il mea cupa o altro atto di mortificazione suggeritovi dalle vostre personali credenze, e d'ora in poi tenete ben spalancati gli occhi: un artista, anzi, un artistone come il Festino ha diritto a che il suo lavoro sia giustamente osservato, capito e apprezzato. Spero proprio di non dover tornare più a rimproverarvi per manchevolezze del genere.
L'alieno di redazione. 
n.1038
n.1039
n.1040
n.1041
n.1042
n.1043
n.1044
n.1046
n.1047
n.1048
n.1049
n.1050
n.1051
n.1052
n.1053
n.1054
n.1055
n.1056
n.1057
n.1058
n.1059
n.1060
n.1061
n.1062
n.1063
n.1064
n.1065
n.1066
n.1067
n.1068
n.1069
n.1070
n.1071
n.1072
n.1073
n.1074
n.1077
n.1078
n.1079
n.1080
Alcune volte la rubrica salta a causa della lunghezza del romanzo pubblicato è questo il motivo di alcuni numeri che non contengono l'illustrazione.
n.1081
n.1082
n.1083
n.1084
n.1085
n.1086
n.1088
n.1089
n.1090
n.1091
n.1092
n.1093
n.1094
n.1095
n.1096
Nel numero 1095 l'Alieno di redazione scrive nella rubrica della POSTA:
...una nuova ferale notizia sta per abbattersi sui vostri capini indifesi. La pianta del Festino, che apre orgogliosamente questo varietà dal lontano n.1014 (gennaio '86 per la precisione) si sta avviando all'estinzione. Evidentemente il nostro amico si è dimenticato di nutrirla col proprio sangue per un periodo superiore ai tre giorni, o ha scordato il quotidiano annaffiamento con acqua bollente: come che sia, tre breve scomparirà dalle pagine di URANIA. Cosa ci proporrà allora il Festino? Molto probabilmente, stando a indiscrezioni raccolte qua e là, una serie di ritratti di "famiglia", che dovrebbero incominciare ad apparire appena il letale evento si sarà concluso. Piangete un pochino, vi prego, ma poi preparatevi al sorriso per le novità prossime venture.
L'alieno di redazione.
Nel numero 1099 l'Alieno saluta così la "pianta": ...come avrete già notato sbirciando la pagina precedente la pianta che tanto orgogliosamente il Festino Giuseppe aveva esposto agli sguardi attoniti dei lettori sta lentamente scomparendo....
n.1097
n.1098
n.1099
Ed infatti il numero successivo si presenta così:   ==>
n.1100
Ma rimane comunque una domanda senza risposta: di che pianta si trattava?
ATTENDIAMO CHE QUALCUNO CE LO DICA, verrà esposto al pubblico ludibrio ;-))
<<Precedente
Successivo>>

 
Vai all'indice
delle curiosità