Curiosità 
<<Precedente
Successivo>>
Questa pagina si occupa delle curiosità di Urania e delle collane affini.
La periodicità di questa rubrica è mensile.

 
Curiosità del mese di Settembre  2001
Stephen KING su URANIA


Forse non tutti sanno che (come recita la Settimana Enigmistica), anche il maestro dell'Horror d'oltreoceano Stephen King (autore tra l'altro di Shining, IT, A volte ritornano, ecc., ecc.), è apparso ben tre volte sulle pagine di URANIA e principalmente con due romanzi di fantascienza, un poco orrorifica per la verità, ma senz'altro di buon livello.
Naturalmente ha, in queste due occasioni, usato uno pseudonimo: Richard BACHMAN.


URANIA n962 del 22 Gennaio 1984
Il primo romanzo è apparso nel Gennaio 1984 (Urania n°962), ed è "L'uomo in fuga" (The Running Man, 1982): questo è un gioco del futuro e le sue regole sono queste: ti danno dodici ore di vantaggio per fuggire, dopodiché le squadre degli inseguitori (con la collaborazione della polizia e dei telespettatori di tutta l'America), comincia a darti la caccia. Ogni ora che sopravvivi guadagni cento dollari, cioè 2.400 dollari al giorno. Se sopravvivi trenta giorni hai vinto e la caccia si interrompe; sei libero e miliardario. NOTA BENE: nessuno finora è mai riuscito a sopravvivere più di qualche giorno. Ma se sei un disoccupato nella più nera miseria, con una bambina malata e una moglie costretta a battere il marciapiede, perché non ci provi lo stesso? 
(Una storia che ricorda, ma solo per alcuni aspetti, il miglior Sheckley della "Settima vittima").


URANIA n1001 del 21 Luglio 1985
Il secondo romanzo è invece apparso nel Luglio 1985 (Urania n°1001), ed è "La lunga marcia" (The Long Walk, 1979): in un prossimo futuro negli Stati Uniti d'America, cento volontari devono dimostrare il loro spirito di competizione partecipando a una marcia di 450 miglia. Le regole sono semplicissime. Se arrivate primi al traguardo (semprechè qualcuno ci arrivi) avrete il premio e gli onori più alti che si possano immaginare. Se però vi fermate o rallentate la velocità di marcia al di sotto delle 4 miglia orarie, riceverete tre avvertimenti. E al terzo, se no avete ripreso a marciare come si deve, vi fanno secco!!!


Ma il grande Stephen King compare su URANIA anche ufficialmente con il proprio nome con un racconto "I Fornit" (The Ballad of the Flexible Bullet, 1984), inserito in un'antologia pubblicata nell'Agosto 1985 (Urania n°1003), un racconto questo però di genere Horror quasi allo stato puro.

URANIA n1003 del 18 Agosto 1985


Altri tre numeri di URANIA  imperdibili, in questo caso anche per gli appassionati
dell'Horror e di Stephen King in particolare.


A conclusione di questa pagina ci vogliamo sbilanciare in questa affermazione:
crediamo di non dire una sciocchezza se affermiamo che, ancora una volta, più si ricerca nel materiale pubblicato da URANIA, durante questi suoi 49 anni di vita, e più vengono alla luce delle vere e proprie "chicche" che rendono la "nostra" collana la più ampia finestra sul panorama della letteratura fantastica che sia mai stata aperta in Italia.



 
<<Precedente
Successivo>>

 
Vai all'indice
delle curiosità