FANTAPOCKET n° 22
28 FEBBRAIO 1978

Il gioiello della morte
di Michael MOORCOCK

LA TRAMA (dalla 4^di copertina)
La Bacchetta Magica racchiudeva tutti i segreti della desolata terra. Il destino di Dorian Hawkmoon, duca di Koln, l'eterno campione, era legato per sempre a essa. Come poteva la Gemma Nera intrecciarsi al suo fato?
Quando Dorian riprese conoscenza, la Gemma Nera era incastonata nella sua fronte: una cosa calda, pulsante, paralizante. Poi scoprì la terribile verità. Il diabolico gioiello era un occhio attraverso il quale i suoi nemici, le forze dell'Impero Nero, potevano vedere tutto ciò che egli vedeva, tutti i loghi per i quali egli viaggiava, tutta la gente che egli incontrava. E se egli rifiutava di collaborare al loro piano, quello di sottomettere la Kamarg, la Gemma Nera poteva essere trasformata in essere vivente. E divorare il cervello di Dorian Hawkmoon.
Il primo romanzo di una tetralogia: LA GRANDE STORIA DELLA BACCHETTA MAGICA, una favolosa saga nel tempo e nello spazio, un capolavoro di heroic fantasy.
 IL SOMMARIO
Pagina     V Profilo dell'autore: Michael Moorcock di Federico GOLDERER.
Pagina     VII Bibliografia essenziale.
Pagina      1 Dedica.
Pagina      5 "Il gioiello della morte" (The Jewell in the Skull, 1968) di Michael MOORCOCK. Traduzione di Mariagrazia Bianchi.
Pagina  191 INDICE.
ALTRI DATI
Prezzo Volume
Lire 1.500
Dimensioni Volume
cm. 17,8 X 11,5
Illustratore Copertina
Oliviero Berni

 
Torna all'elenco
<< Precedente
Successiva >>