serieURANIAblu

 

Il Primo Urania Blu uscito

... e il Terzo. 

 
La "serieURANIAblu" veniva presentata, nella quarta di copertina di ogni volume, in questo modo: <<i volumi della serie URANIA BLU si affiancano a URANIA quattordicinale. Essi permettono di presentare in volume unico, ma sempre a prezzo contenuto, opere di particolare importanza - lunghi romanzi, grandi antologie, manuali e storie della fantascienza - che per loro mole non potrebbero trovar posto in un solo fascicolo. La loro frequenza è quadrimestrale>> ed è proprio quest'ultima frase che è la meno attendibile di tutta la presentazione, in quanto le 4 uscite di Uraniablu furono ad Aprile, Giugno e Ottobre 1984 e ad Aprile 1985, niente di veramente quadrimestrale. Certo l'idea di base, cioè quella di presentare opere che non potevano essere pubblicate nella collana 'madre' per mole o per tipo di argomento trattato, era interessante, tanto più che vale ad Uraniablu una particolarità che la contraddistingue da tutte le altre collane affini di Urania e cioè è l'unica ad aver pubblicato un intero volume dedicato a dei saggi (proprio la prima uscita di cui vediamo la copertina sopra contiene ben 55 saggi critici di Isaac Asimov che formano il 'corpus' di una gustosa "Guida alla Fantascienza" che ha molto dell'autobiografico, nonché, trattandosi del Buon Dottore, dell'autoironico.
Probabilmente nata nel momento sbagliato, sia a livello generale, in quanto si era in piena crisi dell'editoria fantascientifica,  che a livello di collane fantascientifiche mondadoriane che in quel periodo di travaglio particolare videro l'uscita di scena di Fruttero & Lucentini dalla curatela di Urania dopo un'esperienza più che ventennale (che è poi corrisposta al periodo d'ORO della letteratura fantascientifica in italia).
Comunque della serieURANIAblu, a nostro parere, in questo periodo di ripensamento della FS, nonché di sua storicizzazione, ce ne sarebbe ancora bisogno, magari facendogli cambiare un poco la sua prerogativa relativa alle opere lunghe, (funzione questa già svolta da "Urania Speciale") ma con una marcata caratteristica di rivista di FS vera e propria.
Marzo 2001


"serieURANIAblu" 
APRILE 1984
Supplemento a Classici Urania n. 85
Guida alla Fantascienza
55 saggi critici
(Asimov on Science Fiction)
di Isaac ASIMOV
LA PRESENTAZIONE (dalla 4^ di copertina)
Io che tra i libri di fantascienza e non di fantascienza ho scritto e pubblicato più di duecento volumi, non ne avevo ancora mai pubblicato nessuno "sulla" fantascienza. Non che mi sia mai astenuto dall'esprimere le mie opinioni in questo campo. Anzi, ho scritto innumerevoli saggi e articoli su praticamente ogni aspetto della fs, senza mai però riunirli e organizzarli in un volume. E chissà se o quando mai avrei pensato di farlo, se qualche tempo fa M. Greenberg non mi avesse detto: "Perché non raccoglieresti i tuoi saggi di fs in un volume organico che potresti intitolare, per esempio Guida alla Fantascienza?". È strano come piccole osservazioni di questo genere possano avviare tutta una serie di associazioni mentali mettendo finalmente capo a qualcosa di importante. Considerai per qualche istante il suggerimento di Greenberg, lo lasciai maturare per giorni nella mia mente, e d'un tratto mi balenò l'idea: - Ehi! - mi dissi - Perché non raccogliere i miei saggi di fs in un volume organico che potrei intitolare per esempio Guida alla fantascienza? 
                                                                                                   Isaac Asimov
IL SOMMARIO
Pagina     3         Introduzione
Prima parte: LA FANTASCIENZA IN GENERALE
Pagina     5             1. Il mio punto di vista.  (My own view)
Pagina     8             2. Viaggi straordinari. (Extraordinary Voyages)
Pagina   11             3. Il termine fantascienza. (The Name of Our Field)
Pagina   14             4. L'universo della fantascienza. (The Universe of Science Fiction)
Pagina   17             5. Avventura. (Adventure!)
Seconda parte: LA FANTASCIENZA COME GENERE LETTERARIO
Pagina   21             6. Consigli. (Hints)
Pagina   25             7. Popolare, non volgare. (By No Means Vulgar)
Pagina   28             8. Letteratura istruttiva. (Learning Device)
Pagina   32             9. L'umorismo è difficile. (It's A Funny Thing)
Pagina   35           10. Vetrate e vetri. (The Mosaic and the Plate Glass)
Pagina   38           11. Lo scienziato come "cattivo". (The Scientist As Villain)
Pagina   42           12. Il vocabolario della fantascienza. (The Vocabulary of Science Fiction)
Pagina   45           13. Provate a scrivere. (Try to Write!)
Terza parte: LE PREVISIONI DELLA FANTASCIENZA
Pagina   48           14. Com'è facile prevedere il futuro! (How Easy to See the Future!)
Pagina   53           15. I sogni della Fantascienza. (The Dreams of Science Fiction)
Quarta parte: LA STORIA DELLA FANTASCIENZA
Pagina   61           16. L'universo prescientifico. (The Pre-Scientific Universe)
Pagina   64           17. Fantascienza e società. (Science Fiction and Society)
Pagina   71           18. La fantascienza nel 1938. (Science Fiction, 1938)
Pagina   79           19. Come la fantascienza è divenuta un grosso business. (How Science Fiction Came to Be Big Business)
Pagina   89           20. Il boom della fantascienza. (The Boom in Science Fiction)
Pagina   92           21. La futura Età dell'oro. (The Golden Age Ahead)
Pagina   95           22. Oltre il cervello(in collaborazione con Ben BOVA). (Beyond Our Brain)
Pagina 106           23. Il mito della macchina. ( The Myth of the Machine)
Pagina 116           24. Fantascienza dall'Unione Sovietica. (Science Fiction from the Soviet Union)
Pagina 122           25. Altra fantascienza dal'Unione Sovietica. (More Science Fiction from the Soviet Union)
Quinta parte: SCRITTORI DI FANTASCIENZA
Pagina 127           26. Il primo romanzo di fantascienza. (The First Science Fiction Novel)
Pagina 130           27. Il primo scrittore di fantascienza. (The First Science Fiction Writer)
Pagina 132           28. Il buco in mezzo. (The Hole in the Middle)
Pagina 134           29. La fantascienza si fa strada. (The Science Fiction Breakthrough)
Pagina 140           30. Grande, grande, grande. (Big, Big, Big)
Pagina 146           31. Il tocco di Campbell. (The Campbell Touch)
Pagina 150           32. Ricordi di Peg. (Reminiscences of Peg)
Pagina 153           33. Horace Gold. (Horace)
Pagina 158           34. La seconda nova. (The Second Nova)
Pagina 162           35. Ray Bradbury. (Ray Bradbury)
Pagina 166           36. Arthur C. Clarke. (Arthur C. Clarke)
Pagina 167           37. Il decano della fantascienza. (The Dean of Science Fiction)
Pagina 171           38. La confraternita della fantascienza. (The Brotherhood of Science Fiction)
Sesta parte: I FAN DELLA FANTASCIENZA
Pagina 174           39. I nostri convegni. (Our Conventions)
Pagina 177           40. I premi Hugo. (The Hugo)
Pagina 181           41. Anniversari. (Anniversaries)
Pagina 184           42. La pagina della posta. (The Letter Column)
Pagina 188           43. La saggistica nelle riviste. (The Articles of Science Fiction)
Pagina 192           44. Le lettere di rifiuto. (Rejection Slips)
Settima parte: FANTASCIENZA E CRITICA
Pagina 196           45. Fantascienza buone e fantascienza cattiva. (What Makes Good Science Fiction?)
Pagina 200           46. "1984". (Nineteen-Eigthy-Four)
Pagina 214           47. L'anello del Male. (The Ring of Evil)
Pagina 218           48. Risposta a "Guerre Stellari"? (The Answer to Star Wars?)
Pagina 223           49. "Speculative Fiction".( Speculative fiction)
Pagina 227           50. Il critico riluttante. (The reluctant critic)
Ottava parte: IO E LA FANTASCIENZA
Pagina 231           51. Cos'è meglio di una buona "Fondazione"? (There's Nothing Like a Good Foundation)
Pagina 235           52. La serie di Wendell Urth. (The Wendell Urth Series)
Pagina 238           53. Isaac Asimov's Science Fiction Magazine. (Isaac Asimov's Science Fiction Magazine)
Pagina 240           54. Io e Hollywood. (Hollywood and I, from I.A.S.F.M.)
Pagina 244           55. Lo scrittore prolifico. (The Prolific Writer)


Pagina 250       Nota bibliografica
Pagina 253       Indice
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 3.500
Dimensioni Volume
cm. 19 X 13
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Traduzione
Laura SERRA

"serieURANIAblu" 
GIUGNO 1984
Supplemento a Classici Urania n.87
La signora degli scarafaggi
e altri 22 racconti
(Fun with your new head e getting into death)
di Thomas DISCH
LA PRESENTAZIONE (dalla 4^ di copertina)
Ripubblichiamo in un solo volume, e con la prefazione di Oreste Del Buono, la prestigiosa antologia dei racconti di Disch che URANIA presentò in due numeri separati nel 1978. Ai ventuno racconti dell'edizione originale ne abbiamo aggiunti due nuovi, tra i più inquietanti che l'iniziatore della "nuova ondata" in fs abbia mai scritto. E come nell'edizione originale riportiamo integralmente in appendice la celebre "Metamorfosi" di Franz Kafka, lasciando al lettore di giudicare se l'accostamento allo scrittore di Praga si giustifichi soltanto per una questione di scarafaggi...


Sono praticamente la 'ristampa' (così come specificato nella quarta di copertina) delle due antologie pubblicate su URANIA 750 e URANIA 752,   con l'aggiunta di  2 racconti.
IL SOMMARIO
Pagina     3         Prefazione di Oreste Del Buono
Pagina     7             1. La signora degli scarafaggi.  (The roaches) **
Pagina   17             2. La gabbia dello scoiattolo. (The squirrel cage) **
Pagina   29             3. Scendendo. (Descending) *****
Pagina   39             4. Divertitevi con la Vostra Nuova Testa. (Fun with your New Head) **
Pagina   42             5. Nada. (Nada) *
Pagina   59             6. Il numero a cui siete arrivati. (The number you have reached) **
Pagina   67             7. La gara. (The contest) **
Pagina   70             8. Linda, Daniel e Spike. (Linda and Daniel and Spike) **
Pagina   75             9. 1-A. (1-A) **
Pagina   84           10. Principio d'aprile o fine di marzo. (The beginning of april or the end of March)*
Pagina   88           11. La città della luce penetrante. (The city of penetrating light) **
Pagina   91           12. Polvere di Luna, profumo di fieno e materialismo dialettico. (Moondust, the smell of may, and dialectical 
                                    mater)***
Pagina   96           13. Casablanca. (Casablanca) ***
Pagina 112           14. Apollo. (Apollo) **
Pagina 117           15. Riva d'Asia. (The Asian shore) **
Pagina 147           16. Gli uccelli. (The birds) **
Pagina 153           17. La Morte e la ragazza sola. (Death and the single girl) **
Pagina 160           18. Piume dalle ali di un angelo. (Feathers from the wings of an angel) **
Pagina 167           19. Affrettiamoci alla porta d'avorio. (Let us quickly hasten to the gate of ivory)**
Pagina 181           20. X-Yes. (X Yes) **
Pagina 186           21. La stanza vuota. (The empty room) **
Pagina 188           22. Il bravo piccolo tostapane. (The brave little toaster)****
Pagina 221           23. In città. (Downtown) *****


Pagina 231        La metamorfosi (Die verwandlung) di Franz KAFKA Traduzione di Rodolfi Paoli.
Pagina 275        Indice

 ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 3.500
Dimensioni Volume
cm. 19 X 13
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Traduzione
*Mario Galli **Antonangelo Pinna 
***Gianluigi Coretti ****Simonetta Cioni Carr 
*****Beata Della Frattina

"serieURANIAblu"
OTTOBRE 1984
Supplemento a Classici Urania n. 91
Il quarto cavaliere
(The Fourth Horseman)
di Alan E. NOURSE
LA PRESENTAZIONE (dalla 4^ di copertina)
Il Quarto Cavaliere, com'è noto, è la Morte. Ma il romanzo comincia con un incidente minimo, una mattina d'estate, quando una guardia forestale trova uno scoiattolo morto ai margini d'un sentiero in una regione montagnosa dello Stato di Washington. La guardia e alcuni campeggiatori con cui ha parlato muoiono poi la notte stessa, e il contagio si estende inarrestabile ai paesi, alle città, agli stati vicini, finendo per coinvolgere tutti i continenti. Il tema naturalmente non è nuovo: dalla "Maschera della Morte Rossa" di Poe a oggi, la fantascienza ha immaginato innumerevoli spaventose epidemie causate da bacilli e virus conosciuti e sconosciuti, ma nessuno aveva finora affrontato l'argomento con la competenza medica e il drammatico realismo, la vastità d'intreccio e il suspense mozzafiato che fanno di questo poderoso romanzo di Nourse (trecento fitte pagine) un capolavoro di terrificante verosimiglianza. Chi può dire se domattina, in un angolo qualsiasi d'America, Asia, Africa o Europa, una guardia forestale..?
IL SOMMARIO
Pagina     3         Romanzo "Il quarto Cavaliere" (The Fourth Horseman) di Alan E. NOURSE.


Pagina 319       Indice
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 3.500
Dimensioni Volume
cm. 19 X 13
Illustratore Copertina
Luigi MARCHESI
Traduzione
Vittorio CURTONI

"serieURANIAblu" 
APRILE 1985
Supplemento a Urania n. 994
Testi e Note 
(Buy Jupiter and Other Stories)
di Isaac ASIMOV
LA PRESENTAZIONE (dalla 4^ di copertina)
Per la prima volta in un solo  volume la più famosa delle "antologie personali" di Asimov. Ventiquattro racconti scritti tra il 1950 e il 1973; una raccolta curata dall'autore stesso e da lui corredata d'introduzione e note con quei tocchi inimitabili di vanagloria e ironia che fanno dei suoi "commentari" una sorta di piacevolissima storia in più.
IL SOMMARIO
Pagina     3              Prefazione di Isaac Asimov
Prima parte: LA FANTASCIENZA IN GENERALE
Pagina     6                 Biliardo darwiniano. (Darwinian Poolroom)
Pagina   14                 Il giorno dei cacciatori. (Day of the Hunters)
Pagina   23                 Scià Guido G. . (Shah Guido G.)
Pagina   33                 La pergamena. (Button, button) 
Pagina   46                 Il dito della scimmia. (The monkey's finger) 
Pagina   56                 Everest. (Everest)
Pagina   60                 La pausa. (The pause)
Pagina   72                 Meglio non farlo. (Let's not)
Pagina   77                 Esplorazione vegetale. (Each an explorer)
Pagina   90                 Nulla! (Blank!)
Pagina   94                 Che cosa importa a un'ape? (Does a bee care?)
Pagina 100                 Razza di deficienti. (Silly asses)
Pagina 103                 Pianeta comprasi. (Buy Jupiter)
Pagina 107                 Una statua per papà. (A statue for father)
Pagina 114                 Zucchero filato. (Rain, rain go away)
Pagina 121                 I fondatori. (Founding father)
Pagina 128                 Esilio sull'inferno. (Exile to hell)
Pagina 132                 Parola chiave. (Key item)
Pagina 135                 L'unico modo. (Proper study)
Pagina 142                 2430 d. C. . (2430 A.D.)
Pagina 149                 Il bene più grande. (The greatest asset)
Pagina 156                 Si prende un fiammifero... . (Take a match)
Pagina 173                 La tiotimolina fra le stelle. (Thiotimoline to the Stars)
Pagina 181                 Luciscultura. (Light verse)


Pagina 187              Indice
ALTRI DATI
 
Prezzo Volume
Lire 3.500
Dimensioni Volume
cm. 19 X 13
Illustratore Copertina
Karel THOLE
Traduzione
Beata DELLA FRATTINA